Quotidiani locali

LE BANDE IN AZIONE

Tre furti a tarda sera a Sant’Anna, Arancio e Tempagnano

LUCCA. Ancora assalti alle abitazioni in un orario compreso tra le 21 e l’una di notte nella periferia cittadina e nella Piana. Ad agire bande di pendolari del crimine che con la tecnica del...

LUCCA. Ancora assalti alle abitazioni in un orario compreso tra le 21 e l’una di notte nella periferia cittadina e nella Piana. Ad agire bande di pendolari del crimine che con la tecnica del campanello (suonano alla porta e se nessuno va aprire nel giro di un minuto e mezzo forzano gli infissi ed entrano all’interno) fanno razzia di quel poco che è rimasto ai proprietari di case coloniche, villette e appartamenti.

Nella notte tra venerdì e sabato, nonostante la presenza sul territorio di due pattuglie dei carabinieri, i malfattori sono riusciti a compiere almeno tre furti mentre un quarto non è andato a buon fine perché i ladri disturbati si sono dati alla fuga distruggendo il portone d’ingresso.

Erano le 22 quando la prima chiamata alla centrale operativa è arrivata dalla zona di Lunata. In via della Madonnina i soliti ignoti avevano provato ad entrare in una casa senza riuscirvi e allora, armati di piede di porco, avevano divelto gli infissi causando danni per alcune centinaia di euro. Dalle 22 all’una di notte altre tre chiamate: Sant’Anna, Arancio e Tempagnano. In una circostanza il proprietario - rientrato dopo mezzanotte e mezzo per aver passato la serata a cena con gli amici - ha visto le luci accese e le finestre spalancate della sua abitazioni. Temendo che all’interno vi fossero ancora i malviventi ha telefonato al 112 e una pattuglia del radiomobile si è portata in zona. La casa era stata depredata, ma all’interno dei ladri nessuna traccia. Un furto che si aggira sui mille-duemila euro.

Si sono dovuti accontentare di qualche oggetto d’oro, orecchini e bracciali di bigiotteria, un vecchio cellulare e poche centinaia di euro i ladri che hanno fatto irruzione in due case - a S. Anna e all’Arancio - al cui interno non hanno trovato nessuno. I padroni di casa infatti erano

fuori a cena da parenti e amici. Al loro rientro, dopo le 23, non hanno potuto far altro che constatare il passaggio dei ladri. Sul posto sono intervenuti, anche in questa circostanza, i carabinieri per effettuare i rilievi di legge.

(l.t.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro