Quotidiani locali

montecarlo

Conti pubblici, il Comune abbatte il disavanzo

MONTECARLO. Conti in ordine per il Comune che abbatte anche il disavanzo generato dalla nuova procedura di riaccertamento straordinario dei residui, introdotta dalla più recenti normative in materia...

MONTECARLO. Conti in ordine per il Comune che abbatte anche il disavanzo generato dalla nuova procedura di riaccertamento straordinario dei residui, introdotta dalla più recenti normative in materia di armonizzazione dei sistemi contabili. Il responso è emerso da dati ufficiali ad aprile in sede di approvazione del bilancio consuntivo del 2014 e dalle relazioni degli organi revisori nell'ultima seduta del consiglio comunale. Si è così provveduto alla cancellazione dei propri residui attivi e passivi, cui non corrispondono obbligazioni scadute alla data del 1° gennaio 2015. Tradotto in soldoni, questo disavanzo di natura tecnica che tiene conto della corretta definizione del “fondo crediti dubbia esigibilità” ammontava a 19.696 euro. Il consiglio comunale ne ha deliberato (con il voto contrario della minoranza) la completa copertura, utilizzando quote generate dal risultato di amministrazione al 1 gennaio 2015. Un riordino dei conti pubblici, incidendo sulle entrate e le spese, che ha determinato nel bilancio consuntivo un risultato positivo di 134.463 euro (92.990 parte corrente e 41.473,35 nella parte investimenti). Altro dato riguarda la riduzione dell'indebitamento storico dell'ente, diminuito in cinque anni di oltre

un milione di euro nonostante il disavanzo denunciato personalmente dal sindacoFantozzi alla Corte dei Conti di Firenze, passato da 3.901.636 del 2009 ai 3.289.544 euro del 2013 e ridotto ancora in un anno di 310.230 euro portandone l'ammontare alla cifra sotto i 3 milioni (2.979.314,49 euro).

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro