Menu

Ospedale, niente divisioni il comitato lancia l’appello

CASTELNUOVO. «La Valle deve essere unita per avere un ospedale completo». Il comitato Per la sanità nella Valle del Serchio torna a parlare di ospedale unico. Il nodo cruciale riguarda sì la...

CASTELNUOVO. «La Valle deve essere unita per avere un ospedale completo». Il comitato Per la sanità nella Valle del Serchio torna a parlare di ospedale unico. Il nodo cruciale riguarda sì la localizzazione, ma anche i contenuti: «Non si può inseguire il sogno dell'ospedale nel proprio giardino - dice il comitato -. Le nostre istituzioni non devono dividersi e nemmeno i cittadini e le coscienze. I sindaci della Valle non devono accettare le ipotesi al ribasso buttate giù dalla commissione, non devono rinunciare ai servizi ospedalieri, previsti nei precedenti accordi ma in nessuna delle proposte della commissione, di cardiologia, pediatria, dialisi, centro trasfusionale, diagnostica in loco e poliambulatorio. Va chiesto con forza quanto già stabilito con Regione ed Asl». Niente "ospedalino", che sia a Mologno o sul Piano come sembra più

probabile dopo la presa di posizione del Comune di Fosciandora. Ma il 7 gennaio, quando si svolgerà la conferenza dei sindaci in inizio prevista oggi, sarà interessante capire quali saranno i prossimi passi verso l’ospedale unico.

Luca Dini

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro