Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Rubano dal cantiere: «Siamo disoccupati»

GALLICANO. Portavano via materiali dal cantiere per rivenderli, ma i carabinieri di Castelnuovo e Coreglia li hanno scoperti e denunciati. Colti sul fatto due uomini: un 34enne di Caserta e un 43enne,...

GALLICANO. Portavano via materiali dal cantiere per rivenderli, ma i carabinieri di Castelnuovo e Coreglia li hanno scoperti e denunciati. Colti sul fatto due uomini: un 34enne di Caserta e un 43enne, di Casal di Principe, entrambi carpentieri, incensurati, residenti ad Altopascio: hanno detto che stavano rubando perché senza lavoro.

I due si erano introdotti in un cantiere a Turritecava (Gallicano), usato dalla Provincia e da ditte private per depositarvi materiali edili e hanno rubato barre di acciaio da carpenteria. Quando i carabinieri sono arrivati, i due avevano da poco finito di fare il primo carico (circa 60 chili) di materiale sull’autocarro di loro proprietà, per poi fare altri viaggi di “rifornimento”: ciascuno avrebbe fruttato circa 450 euro. Alla vista dei militari i due non hanno opposto resistenza, ammettendo le loro intenzioni e asserendo che la mancanza di lavoro li aveva portati a commettere quel gesto. Dovranno rispondere di furto aggravato in concorso. L’autocarro è sequestrato.

©RIPRODUZIONE RISERVATA