Boom di richieste per aprire un banco ai mercatini

     CAPANNORI. Tante le domande in Comune per ottenere i posteggi ancora a disposizione sulle aree pubbliche dei paesi dove si svolgono i mercati ambulanti. Sono stati 137 gli operatori che hanno partecipato al bando per l'assegnazione in concessione di posteggi nei mercati settimanali, che attualmente sono 7, ma che entro novembre diventeranno 8, grazie all'apertura a S. Leonardo in Treponzio.  Il mercato più gettonato, probabilmente proprio perché di nuova istituzione, è proprio quello di S. Leonardo in Treponzio con 31 domande (di cui 12 per il settore alimentare, 16 per quello non alimentare, 2 per i prodotti agricoli e 1 per portatori di handicap), a fronte di una disponibilità di 8 posteggi. Forte interesse anche per il mercato del giovedì di Marlia, che ha fatto registrare 39 domande a fronte di 17 posteggi disponibili. La maggior parte di queste, 13, proviene dal settore non alimentare.  Al terzo posto si classifica il mercato di Segromigno in Piano, che si svolge ogni mercoledì e per il quale sono arrivate 25 domande a fronte di 16 posteggi vacanti. Anche in questo caso il maggior numero di richieste (18) riguarda il settore non alimentare.  Sono, inoltre, 17 le domande che riguardano il mercato settimanale del venerdì di piazza Aldo Moro a Capannori dove i posteggi vacanti sono però solo 3.  Sono inoltre 12 le richieste pervenute per il mercato di Lammari a fronte di 10 posteggi disponibili, mentre sono arrivate 4 richieste sia per il mercato di Segromigno in Monte (8 posti disponibili che per quello di Guamo (7 posti disponibili).  Per il mercato di piazza don Cesare Stefani a Capannori le domande pervenute al Comune sono in tutto 3 (4 posti vacanti), mentre 2 sono quelle giunte per il mercato di Colle di Compito a fronte di 6 posti liberi.  «L'alta adesione al bando al di là delle nostre previsioni - dice l'assessore alle attività produttive, Maurizio Vellutini -, dimostra che abbiamo raccolto un'esigenza molto sentita dalla categoria dei commercianti ambulanti. A breve starà stilata la graduatoria dei circa ottanta commercianti che, secondo i posti vacanti stabiliti dal bando, potranno usufruire dei nuovi posteggi. In questo modo si cerca di dare una risposta al problema dell'occupazione sul nostro territorio e questo è un fattore davvero molto importante in un momento critico dal punto di vista economico come quello che stiamo vivendo».
    27 ottobre 2011

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana

     PUBBLICITÀ