Menu

Rapina alla Pam, polizia ritrova le pistole dei banditi

LUCCA. La squadra volante diretta dal dottor Leonardo Leone ha rinvenuto il ciclomotore, i caschi, gli indumenti, i guanti e le pistole usate dai malviventi e parte del bottino della rapina commessa lunedì sera alla Pam di via Armando Diaz alla porte della città. Il colpo era stato messo a segno da due giovani - età apparente 20-25 anni - con indosso il casco integrale ed entrambi armati di pistola che una volta all'interno avevano terrorizzato le commesse e i clienti impossessandosi degli incassi del supermarket: circa 3000 euro. L'allarme era stato immediato e sul posto era intervenuta la volante che un paio d'ore dopo la rapina - commessa dieci minuti prima dell'orario di chiusura - nella traversa V di via Romana aveva ritrovato il motorino usato per la fuga. Poco distante sono stati trovati gli indumenti usati dai rapinatori e nascosti sotto un masso le due pistole,
rivelatasi fedeli riproduzioni di pistole softair. Sempre in quell'area la polizia ha ritrovato dentro un manufatto la felpa con all'interno 740 euro. Sono in corso analisi sul materiale ritrovato e sequestrato da parte della polizia scientifica alla ricerca dei due responsabili della rapina.

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro