Menu

Un colosso della carta per uso domestico

Lpc e Sofidel si uniscono e formano il secondo produttore europeo

 PORCARI. La famiglia Tejani ha firmato un accordo per la cessione di Lpc Group alla Sofidel spa, società a capitale privato. Il perfezionamento dell'operazione è soggetto all'approvazione da parte delle autorità tedesche.  L'unione di Lpc e Sofidel porterà alla creazione del secondo produttore europeo di carta per uso domestico con un fatturato aggregato di 1,3 miliardi all'anno.  A seguito di tale ampliamento, il gruppo avrà la possibilità di offrire ai propri clienti una più vasta gamma di prodotti, grazie ad una rafforzata presenza produttiva nel Nord e Sud Europa.  Sofidel ha sede in Italia e vanta 17 impianti produttivi in otto paesi europei con una produzione annua di oltre 700.000 tonnellate di carta per uso domestico.  Sofidel ha sviluppato un fatturato di oltre 1 miliardo nel 2009 ed ha al momento circa 3.200 dipendenti in tutta Europa.  Lpc Group ha sede a Leicester ed è presente con impianti produttivi in quattro nazioni europee, con una capacità produttiva di circa 190,000 tonnellate di carta per uso domestico.  Nell'esercizio chiuso a settembre 2009 Lpc Group ha avuto un fatturato di 236 milioni con una forza lavoro di circa 1.120 persone.  Il gruppo Sofidel ha oltre un miliardo di euro di fatturato e l'anno scorso il gruppo Sofidel ha acquisito l'azienda greca"Papyros". Si tratta di una cartiera con una produzione di 25mila tonnellate l'anno,
situata nella città di Katerini, vicino a Salonicco, in un'area strategicamente importante per lo sviluppo del suo business. Questa acquisizione rafforza il processo di internazionalizzazione di Sofidel, indispensabile secondo il gruppo di Porcari per mantenersi competitivi nel settore tissue.

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro