Quotidiani locali

CINEMA 

Allo stadio scende in campo Accorsi Livorno torna a essere la città dei set

L’impianto sportivo labronico scelto per alcune scene del film “Il Campione” La produzione si affiderà anche a un gruppo di comparse delle nostre zone  

LIVORNO. L’Armando Picchi sarà protagonista del film “Il Campione” che parla di un giocatore con alcuni problemi di tipo sociale e familiare alle spalle che grazie al calcio riesce ad emergere.

La notizia era nell’aria da tempo, ma la conferma è stata data dal regista Leonardo D’Agostino martedì sera. Due giorni fa, infatti, allo stadio c’è stato un sopralluogo tecnico con lo staff della produzione e alcuni addetti ai lavori. All’Ardenza è arrivato anche D’Agostino, insieme ai suoi collaboratori, e lì è stato accolto da Mimmo Rosa in rappresentanza del The Cage che seguirà, come accade sempre quando un film viene girato a Livorno, la parte della location-management e il coordinamento della produzione.

Il protagonista della storia sarà il celebre attore bolognese Stefano Accorsi, mentre la produzione è affidata alla Groenlandia, una società indipendente fondata nel 2014 da Matteo Rovere e Sydney Sibilia. Ancora non è stata decisa, invece, la data di uscita del film.

«Il regista – dice Mimmo Rosa – ha detto di conoscere molto bene Livorno e che gli piace particolarmente. Era già stato nella nostra città per altre occasioni e dunque sapeva a cosa andava incontro. È rimasto piacevolmente colpito dall’Armando Picchi ed è per questo che ha dato l’ok. Nei prossimi giorni dovrò andare in Comune, proprietario dell’impianto, per definire i dettagli».

La storia del film, comunque, non si svolgerà a Livorno, ma a Roma, dove è ambientato il racconto. Molte scene, infatti, sono state girate allo stadio Olimpico o a Trigoria, il quartier generale dei giallorossi capitolini, dove si allenano i giocatori e dove Eusebio Di Francesco lavora per osservare i miglioramenti del gruppo.

Alcune immagini, però, dovevano essere girate altrove e il nostro stadio, secondo la produzione e la regia del film “Il Campione” ha una morfologia abbastanza simile a quello della capitale.

«A Livorno – afferma – verranno girate tutte le scene “di campo”, ovvero delle partite. La trama del film, infatti, racconta la vita di un giocatore ma, sullo sfondo di un regolare svolgimento del campionato, si susseguiranno diverse vicissitudini che renderanno avvincente e interessante la storia. Comunque al regista serviva un terreno di gioco per riprendere alcuni spezzoni di partita e ha scelto il Picchi. All’Ardenza verranno girate sia le immagini delle partite di casa che di quelle in trasferta».

I giorni di ripresa a Livorno, perciò, non saranno tantissimi: solo 3. «Le riprese dureranno 3 giorni e saranno presumibilmente tra fine agosto e inizio settembre. Tutto dipende dal calendario delle partite di serie B e da quando gli amaranto giocheranno in casa. Fino ad allora non potremo stabilire le date in modo preciso».

Comunque, sebbene di questo non se ne occupi lo staff del The Cage, per le scene allo stadio verranno chiamate alcune comparse livornesi. «Attori e comparse per comporre le varie squadre che scenderanno in campo verranno prese da qui. Ma solamente per quanto riguarda il campo. Con le nuove tecnologie, infatti, le scene di folla vengono quasi tutte riprodotte al computer, perciò

per gli spalti non servirà nessun attore». Anche perché sarebbe stato decisamente più complicato (e più costoso) convocare almeno 2/3mila persone per riempire le tribune del Picchi e far sembrare veritiera la partita. –

NICOLÒ CECIONI. BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI .

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro