Quotidiani locali

Musica ed eventi, 100 artisti in 14 piazze

Nel prossimo weekend torna “Livorno al centro”: concerti, cene e mercatini. Premi a Detti e Stanescu

LIVORNO. Tre giorni di eventi in quattordici differenti location della nostra città fra visite guidate, mercatini, conferenze, cene, aperitivi e musica per tutti i gusti, dal pop al rock and roll, dal blues all’indie rock, dal canto corale ai brani degli anni’60 e ’70. Da venerdì 25 a domenica 27, dunque nel prossimo weekend, per il terzo anno consecutivo torna “Livorno al centro”, un festival ideato da Riccardo Della Ragione (che è anche il direttore artistico dell’evento) in compartecipazione con il Comune di Livorno e con la collaborazione della Fondazione Teatro Goldoni, oltre alle guide turistiche cittadine, ai centri commerciali naturali e alla Confcommercio (media partner della manifestazione). «È un’iniziativa particolarmente importante – commenta l’assessore al turismo Francesco Belais – perché va a coinvolgere vari punti della città vedendo così tante persone, associazioni, enti commerciali e operatori di vario tipo che hanno collaborato. Perché il fatto che la città faccia rete è fondamentale. E si ricomincia a stare di più insieme nelle strade e nelle piazze».

Coinvolgendo oltre cento artisti, gli eventi - tutti gratuiti e in programma tra le 18 e mezzanotte - andranno in particolare ad animare piazza Attias (“Mercatino in C’entro” e dj set), piazza Garibaldi (cucina tipica livornese e musica rock and roll), via Cairoli (conferenza e videoproiezione sull’architettura liberty e le Terme del Corallo, più piano bar), piazza Grande (wine-bar, musica corale e pop), il Mercato centrale (slow food, cena antispreco e musica folk), piazza Colonnella (musica di cantautori), piazza Cavallotti (motivi anni ’60 e ’70), scali d’Azeglio (aperitivo in battello), via Cambini (Modigliani chocolate & drink, visita alla casa natale di Dedo e estemporanea di pittura), via San Jacopo e via dell’Eremo (cena in blu e musica dal mare), piazza Mazzini (wine-bar e musica blues), Villa Fabbricotti (wine-bar e musica indie-rock). Inoltre l’Accademia navale aprirà per due volte i suoi cancelli al pubblico: venerdì, dalle 21 alle 23, si potrà accedere al piazzale del Brigantino e visitare alcune sale interne, mentre sabato prossimo, dalle 9 alle 12, sarà possibile assistere alle simulazioni di navigazione in plancia di comando.

Piazza del Luogo Pio, domenica, ospiterà infine lo spettacolo conclusivo (con Della Ragione alla chitarra ed Ellie Young al violoncello) e la premiazione di due talenti livornesi a cui sarà consegnata una medaglia d’oro, come avvenuto anche nelle edizioni precedenti della manifestazione. Quest’anno il riconoscimento andrà al nuotatore olimpionico Gabriele Detti (pluricampione italiano e medaglia d’oro ai campionati mondiali di Budapest nel 2017) e alla cantante lirica Lucia Stànescu, nativa della Romania ma ormai livornese d’adozione, essendosi trasferita da molti anni nella nostra città dove è stata a lungo insegnante di canto all’ostituto musicale Mascagni. Sempre domenica sono in programma

anche visite guidate: le Guide storiche porteranno a visitare la chiesa di Santa Giulia e il rione Venezia (per informazioni 339/2471523), mentre con le Guide labroniche andremo alla scoperta dei segreti della Fortezza Vecchia (per informazioni 349/0057410).

(r.r.)

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro