Quotidiani locali

Lido, la vittoria è bis al concorso dell’estate

Consegnati i premi ai primi tre classificati della nostra iniziativa I Tirreno secondi e i Paolieri terzi: «Tra un anno vinceremo noi»

LIVORNO. «I bagni Lido sono pronti al triplete, la coppa sarà nostra anche il prossimo anno». Riccardo Ganni, con suo figlio Nicola sgorgano gioia e soddisfazione mentre ritirano il trofeo del bagno dell’estate livornese nel salone del giornale Il Tirreno che ha organizzato il tradizionale concorso che ha coinvolto tutti gli stabilimenti balneari della città. Alla premiazione (che era stata programmata a settembre ed è poi saltata e posticipata per l’alluvione ) hanno partecipato i primi tre stabilimenti balneari classificati dell’iniziativa: oltre 20mila, in totale, le preferenze arrivate in redazione date dai nostri lettori ai loro bagni del cuore. A fare gli onori di casa il capo della cronaca di Livorno Alessandro Guarducci, insieme al vice Mauro Zucchelli e agli altri redattori della redazione livornese.

Con 7810 voti lo stabilimento di casa Ganni è salito sul gradino più alto del podio. «Voglio raccontare un aneddoto - ci scherza su Riccardo Ganni - a concorso finito ho scoperto che sotto la sella del motorino avevo altri mille tagliandi che ci eravamo dimenticati di portare». Il concorso è sentito in città. Il mare, per la città, è un po’ la seconda casa estiva dei livornesi. Lo conferma anche Gianfranco Giachetti patron dei bagni Tirreno, venuto a ritirare la targa insieme alla figlia Veronica e alla nipotina Ginevra. Lo stabilimento è arrivato secondo, con 5934 preferenze. «Avevamo tagliandi in ogni angolo della reception, i nostri bagnanti ogni giorno ce ne portavano a decine: sono iniziative che rispecchiano le tradizioni e il legame della città con il mare. Il prossimo anno vinceremo noi». Soddisfazione da parte di Sergio Bargagliotti, al timone del gioiello tra il
blu del mare e il verde della natura di Quercianella, i Paolieri. Per loro il terzo posto con 2416 preferenze. «È stata una grande soddisfazione vedere le tante persone che si preoccupavano, ogni giorno, di portarci i tagliandi: il prossimo anno scaleremo la classifica». (f.s.)

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista