Quotidiani locali

Harborea, festa nel parco tra piante, fiori e sapori esotici

Livorno, a Villa Mimbelli dal 13 al 15 ottobre la mostra mercato di botanica, floricoltura e giardinaggio

LIVORNO. Da venerdì 13 a domenica 15 ottobre nel parco di villa Mimbelli torna per la settima edizione “Harborea – Festa delle Piante e dei Giardini d’Oltremare”, mostra mercato con oltre 90 espositori, caffè letterari, spettacoli e laboratori per adulti e bambini. Il Garden Club Livorno, che organizza l’evento insieme al Comune, devolverà il ricavato agli alluvionati.

leggi anche:



IL BOOM DI VISITATORI. Sarà il tradizionale brindisi inaugurale al profumo di rose a dare il “la” alla tre-giorni dedicata a botanica, floricoltura e giardinaggio, che quest’anno si candida a superare ogni record. «Meteo permettendo» si affretta a scongiurare l’assessore alla cultura Francesco Belais: «Harborea rientra fra i grandi eventi del Comune, e contribuisce a diffondere la cultura (del verde, ma non solo) anche presso i nostri giovani». Ed anche i numeri, prosegue l’assessora al commercio Paola Baldari, promettono bene: «Le strutture ricettive della città registrano un grande afflusso di turisti, fino a raggiungere in alcuni casi il tutto esaurito. L’obiettivo è quello di superare gli oltre 10 mila visitatori del 2016». Non male per un’iniziativa che, nel 2009, un ristretto numero di signore appassionate di giardinaggio e botanica concepirono come un fine settimana all’insegna di una passione comune. Presidente del Garden Club, allora come oggi, è Marcella Montano Musetti: «In pochi anni abbiamo saputo coltivare una realtà che è cresciuta fino a superare i confini nazionali, tant’è che quest’anno abbiamo ricevuto richieste di partecipazione persino da parte di espositori d’oltralpe».

NON SOLO PIANTE. Merito di una rigorosa selezione da parte della vice-presidente Paola Spinelli, che precisa: «Harborea riguarda le piante ed i soli prodotti derivanti direttamente dalla loro lavorazione (il miele, ad esempio, non è fra questi), con delle eccezioni molto particolari: ci saranno naturalmente antichi arredi da giardino, ma anche vestiti 100 percento canapa e gelati vegani». Merito anche di Silvia Menicagli, curatrice dell’”altra metà” della manifestazione, il Caffè letterario che ospiterà le iniziative culturali: «Apriremo con la Rosa, divenuta emblema della manifestazione, premio per gli espositori segnalati. Poi nella seconda giornata andremo a recuperare le radici medicee della “Livorno bazar del Mediterraneo”, attraverso un “viaggio al contrario” che porterà nel nostro classico tendone bianco i prodotti esotici per il cui commercio la nostra città era un tempo rinomata nel mondo. Chiuderemo – conclude Menicagli – con un passaggio “Dalla terra alla tavola”, fra tradizione e risvolti filosofici in compagnia di prestigiosi ospiti nazionali».Ad arricchire il già suggestivo scenario del parco ci saranno musica strumentale, pièce teatrali e un coro finale, ospitati nel teatrino ottocentesco restaurato con i proventi delle precedenti edizioni e grazie al contributo della fondazione Caponi.

IL RESTAURO DELLA FACCIATA. «La facciata della villa invece dovrà aspettare ancora, non vogliamo che gli ospiti della manifestazione trovino l’edificio imprigionato in una gabbia metallica» chiosa Belais, che termina con le comunicazioni di servizio: «Il biglietto d’ingresso varrà in quei giorni come sconto presso altre strutture culturali della città, e lo stesso museo Fattori osserverà degli orari speciali. E per chi viene in macchina niente paura: il parcheggio ex-deposito degli autobus di fronte alla villa festeggia giusto un anno di apertura».

GLI OSPITI. Ospiti speciali gli immancabili Carlo Pagani, Mimma Pallavicini ed Eleonora Cozzella; fiore all’occhiello dell’evento saranno le lezioni di composizione floreale tenute dalle insegnanti Maisi Gozzi Razzauti e Renata Menicagli. Il ricavato netto di Harborea, sottolineano gli organizzatori, sarà versato sul conto corrente “Livorno nel cuore” a favore della popolazione colpita dall’alluvione del 10 settembre.

INFO. Il biglietto d’ingresso costa 5 euro, l’abbonamento per le tre giornate 10 euro; gli under 14 entrano gratis. Il taglio del nastro sarà venerdì 13 ottobre alle 15, tutto il programma è disponibile su www.harborea.com
 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista