Quotidiani locali

amaranto: il mercato 

Floro Flores in pole per completare l’attacco Resiste l’idea Marilungo

Facci cerca tra gli svincolati dopo la chiusura della sessione Più defilato Mbakogu, quasi impossibile arrivare a Borriello

livorno

Cercasi disperatamente un attaccante. Chiuso il mercato senza il botto, il Livorno punta un vice-Kozak ai saldi. La lista degli svincolati è lunga, ma sono quattro i giocatori che – per caratteristiche fisiche e tattiche – farebbero al caso di Cristiano Lucarelli. Si tratta di Antonio Floro Flores, Guido Marilungo, Jerry Mbakogu e, più defilato, Marco Borriello. Ultimo nell’elenco, l’ex bomber della Spal forse è il primo da depennare perché mira ad andare a fare la quarta o quinta punta in una big di serie A.


In pole position per indossare la prestigiosa casacca amaranto c’è lo scugnizzo Floro Flores. Attaccante esperto – ha brindato ai 35 anni lo scorso 18 giugno – è uno dei giocatori rimasti a piedi dopo il fallimento del Bari, poi la rescissione col Chievo. Nell’ultimo anno e mezzo con i biancorossi ha timbrato il gettone di presenza per 40 volte e ha segnato 7 reti. Alto un metro e 83, abbina potenza e velocità.


Non dispiace neanche l’ipotesi Marilungo. Fino alle 19,30 di venerdì l’Atalanta – che ne deteneva il cartellino – chiedeva centinaia di migliaia di euro per questo ragazzo classe ’89 che l’anno scorso è andato in doppia cifra nello Spezia (10 reti). Lui, vista la brutta parata, allora ha preferito rescindere il contratto. La sensazione è che sia il preferito di Aldo Spinelli, ma di certo su di lui si scatenerà un’asta che ne farà lievitare l’ingaggio. Nella corsa all’amaranto è dietro di un’incollatura rispetto ad Antonio Floro Flores.


La terza opzione è il nigeriano ex Carpi, 6 gol l’anno scorso con i biancorossi. È del 1992, per cui è il più giovane dei pretendenti all’amaranto, però negli ultimi anni il suo rendimento è andato calando, al punto da essere lasciato libero dalla società di cui era diventato una bandiera dopo averla trascinata in A. La sua candidatura pare più debole rispetto alle due precedenti. Questo

è ciò che offre il mercato. Il Livorno cercava un attaccante da 20-25 gol, ma difficilmente lo avrà per cui bisogna contare su Kozak, Giannetti, Murilo più uno dei giocatori in arrivo. Ma tutti o quasi dovranno garantire una prodotto interno lordo di una decina di gol pro capite. —

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro