Quotidiani locali

amaranto: sorteggiato il calendario 

Dal Pescara al Venezia, un settembre di fuoco Lucarelli: «Le altre trappole negli ultimi turni»

Serie B a 19, il Livorno riposa alla prima: debutto in casa col Crotone, nel girone d’andata Spezia, Ascoli e Verona al Picchi

LIVORNO

«Prima o poi dobbiamo giocare con tutti, è scontato dirlo. Le partite all’inizio e alla fine sono quelle più difficili, anche se dobbiamo ancora conoscere tutte le squadre». Cristiano Lucarelli scorre il calendario di serie B, appena sorteggiato, e analizza il cammino amaranto, «con le maggiori difficoltà concentrate nelle prime e nelle ultime giornate». Dopo il riposo al primo turno, si parte tra sabato 1 e domenica 2 settembre con la trasferta di Pescara, poi il Crotone in casa, il Cosenza fuori e il Lecce al Picchi. Nel finale, invece, Palermo, Verona, Carpi e Padova.


Sono le 20.24 e, con quasi un’ora e mezzo di ritardo, il presidente della Lega di B Mauro Balata si presenta per annunciare la composizione del calendario. Nel frattempo e da un’altra parte, il commissario della Figc Roberto Fabbricini aveva finito di discutere con i legali se avallare l’azione oppure no. Otto minuti dopo, con le 19 giornate formate senza teste di serie, cala il sipario. «Abbiamo sempre agito con correttezza e trasparenza – ha dichiarato Balata – dimostrando unità e compattezza. Il nostro vuole essere un messaggio che va incontro al rispetto delle regole e delle persone. Ho sempre spiegato quella che era la nostra legittima posizione». Parole dette con forza da un presidente che, fino a mezzora prima, si ventilava che potesse - entro 24 ore - essere destituito, squalificato e con la Lega commissariata. Niente di tutto questo. Pare. Con il commissario della Federazione Fabbricini ad aver “benedetto”, con effetto immediato, l’indipendenza reclamata dalla Lega. Resterà inalterato il numero delle promozioni (3) e quello delle retrocessioni (4). Insomma, il calendario è varato. Poi vedremo come finirà con i ricorsi delle quattro retrocesse nello scorso campionato (Entella, Ternana, Pro Vercelli e Novara) e delle due aspiranti a un’ammissione alla B, pur essendo società di serie C, ovvero Catania e Siena. Ciascuna, a vario titolo, ha fatto appello al Coni, il cui responso è atteso per il 7 settembre. La guerra promette di essere appena iniziata, anche perché non è dato sapere se l’emittente Dazn, che si è aggiudicata i diritti televisivi su un format che prevede minimo 20 squadre al via, farà causa oppure no. 19 squadre, comunque, significa giocare su 18 giornate con un turno di riposo. Per tutti.


Il Livorno resta alla finestra proprio al primo turno (24-26 agosto), il cui anticipo del venerdì sarà quello tra Brescia e Perugia su Rai Sport in chiaro. Poi saranno sempre tre partite il sabato alle 15 e una alle 18, due la domenica alle 15 e una alle 21. Infine, il posticipo del lunedì alle 21. Tutte su Dazn. L’esordio amaranto sarà a Pescara per la seconda giornata, il debutto al Picchi sette giorni dopo con il Crotone per la rivincita del match di Coppa Italia. Altre big saranno incontrate alla sesta (trasferta a Venezia), all’ottava (a Benevento), alla decima sarà ancora un Livorno con la valigia per raggiungere l’Arechi di Salerno, la 14esima invece al Rigamonti di Brescia, la 16esima al Barbera di Palermo. Saranno in casa i 90 minuti della settima con lo Spezia, della nona con l’Ascoli e della 17esima col Verona. Tutte partite da disco rosso, vista la rivalità non solo sportiva fra le tifoserie.


«Siamo soddisfatti – ha detto il direttore generale Mirco Peiani – dal sottoscritto ad Aldo e Roberto Spinelli. Ha vinto la linea della fermezza e di questo voglio ringraziare personalmente il presidente della Lega. Stop agli avventurieri, stop a rivendicazioni di ripescaggi in cui ciascuno millanta maggior

diritti di altri». Il Livorno, comunque, era presente a Milano e Peiani ha parlato molto al telefono con Balata, aggiornando continuamente Spinelli. «Ora pensiamo al mercato – ha concluso – sapendo che avremo più tempo degli altri per trovare l’amalgama fra i nostri giocatori». —

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro