Quotidiani locali

basket  

Finisce l’era Vortici il Meloria cambia mani

Dopo venticinque anni la società ha un nuovo presidente  «Grazie a tutti quelli che hanno lavorato con noi»

LIVORNO

Maurizio Vortici, factotum del Meloria Basket 2000, e la moglie Simonetta Gabbriellini, presidente, ammainano le vele dopo 25 anni di attività: la presidenza del club di via Mastacchi passerà infatti nelle mani di Giovanni Littera, che a sua volta cederà la poltrona dell’Invictus Basket Livorno a Giampaolo Ghignola. Vortici lascia il timone della società da lui stessa fondata nel 1994 dal quale ha tratto soddisfazioni e prodotto numerosi talenti.

Giocatori, allenatori e arbitri cresciuti nel Meloria, basti pensare Fabio Vannini e Alberto Aspidi che hanno debuttato in Serie A con il Basket Livorno, Alessio Iardella oggi punto di forza del Golfo Piombino in Serie B e Jacopo Lucarelli protagonista nella passata stagione nella Fiorentina di Andrea Niccolai. Tra gli allenatori spiccano Daniele Quilici, stabilmente in B negli ultimi anni (Empoli, Don Bosco, San Giorgio sul Legnano) e Alessandro Magro, ora vice di Andrea Diana a Brescia. E fiore all'occhiello è pure Alessandro Costa che ha intrapreso la carriera di arbitro fino al raggiungimento della serie A.

Insomma tante eccellenze nate sul parquet della “Bastia”, senza contare gli oltre 3mila ragazzi che nell’arco di 25 primavere hanno conosciuto il basket attraverso lo spirito Meloria.

«Colgo l'occasione – spiega Vortici in una nota – per salutare e ringraziare tutti coloro che hanno lavorato con me in questi anni per l’impegno e serietà dimostrati con i colori bianco-blu con la speranza di averli sempre vicini, anche solo con la mente e il cuore nel ricordo dei bei momenti trascorsi insieme. Certo che potranno trovare soddisfazioni in campo cestistico sia come atleti, tecnici oppure semplicemente nell'ambito della loro vita sociale».

Si chiude, dunque, un’era del basket livornese e prende corpo l'accordo di collaborazione instaurato lo scorso anno fra le due società.

Vortici mollerà la presa diretta

ma resterà in qualità di dirigente per mettere a disposizione la sua esperienza, intrattenendo rapporti con federazione, istituzioni, società del territorio e sponsor per rafforzare le posizioni raggiunte dal binomio Invictus/Meloria nello scenario cestistico livornese e toscano. —

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro