Quotidiani locali

amaranto: i tifosi 

«Che emozioni, Lucarelli ci riporterà in alto»

L’entusiasmo dei 3mila al Picchi per il ritorno di Cristiano: «Presentazione da brividi, ora i rinforzi per un gran campionato»

livorno

I ragazzi della Nord, i tifosi dei club, i livornesi. In 3mila, lunedì pomeriggio, hanno dato il benvenuto a Cristiano Lucarelli. Per capire quanto la città adori il suo 99, bastava vedere l’entusiasmo dei bambini presenti. Per tantissimi , invece, è stato un tuffo nel passato.

«Voglio ringraziare la famiglia Spinelli e Peiani per aver riportato Lucarelli a casa», spiega Vincenzo Langella, con una maglia con la foto di Protti e Lucarelli stampata sul petto. «Cristiano per me è come un figlio. Sono stato nell’ambiente del calcio per 40 anni, allenando anche Livorno 9 e Rosa, e mi ricordo di lui quando era un ragazzino delle giovanili. Vederlo allenare gli amaranto è un’emozione unica. Mi auguro solo che la faccenda stadio si possa risolvere positivamente». Piero Contorno è uno degli aficionados e lunedì allo stadio non poteva mancare: «Prima dei valori tecnico-tattici, a Livorno contano i valori umani. Sono convinto che senso di appartenenza e amore per questi colori faranno bene a tutti».

Al settimo cielo anche Ivano Falchini, il presidente del Ccl. «Era tanto che non mi venivano i brividi del genere. Spero che il presidente metta nelle mani di Cristiano una squadra all’altezza e che l’ambiente non lo ostacoli».

«Ci ho sempre sperato – spiega Barbara Cambi –, fin da quando sono usciti i primi rumor. È meglio Cristiano di Breda». «E poi – scherza Marcella Braschi – ci rifaremo anche gli occhi. Io ero letteralmente innamorata di Nicola, ma Cristiano è un’altra cosa. Lui è livornese e questo è un valore aggiunto». «E chi doveva prendere Mandorlini?», se la ride Matteo Tellini, che aggiunge: «Cristiano è l’uomo giusto. Ora servono i giocatori per fare un buon campionato».

Massimo Bongini si è presentato con la maglia di Lucarelli addosso: «Sono certo che Lucarelli, Vanigli, Protti e Spinelli ce la metteranno tutta per fare un grande Livorno». Infine Leonardo Consani: «Sono molto ottimista, sarà un grande campionato. Ci divertiremo». —

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro