Quotidiani locali

BASKET: IL MERCATO  

Cercansi livornesi in serie A1, il feudo ora è la B

Solo Martini giocherà nella massima serie. Fantoni e Giachetti in Legadue insieme a Renzi, Artioli, Saccaggi e Garri

LIVORNO

Telefoni bollenti, contratti, trattative, rilanci: il basket mercato sta vivendo il suo mese più caldo e dalla Serie A i giocatori livornesi – o prodotti dei settori giovanili livornesi – ce ne sono in quantità.



Partiamo dai piani alti, dove rispetto a qualche anno fa le stelle di sangue labronico latitano: l’unico, infatti, è Matteo Martini (classe 1992, scuola Don Bosco), neo pilastro del Pistoia Basket guidato da coach Alessandro Ramagli. Martini, figlio di coach Luca, era sotto contratto con Legnano (A2) ma con “escape” per la Serie A.



Tommaso Fantoni (33 anni) è un veterano della categoria e proseguirà l’avventura con la maglia di Ferrara al termine di un’annata da 11.8 punti e 5. 6 rimbalzi di media. Si era fatta avanti Roseto per conferirgli il ruolo di chioccia nel progetto Sharks/Stella Azzurra, proposta rispedita al mittente. Jacopo Giachetti (35 anni) saluta la OraSì Ravenna e si accasa alla Unieuro Forlì, formazione che vuole i playoff. Ma la seconda serie pullula di livornesi, o di giocatori di stampo livornese: Andrea Renzi (28) è oramai una bandiera di Trapani, che ha promosso Daniele Parente capo allenatore e che nei giorni scorsi ha ufficializzato l’accordo con Giorgio Artioli. Il lungo classe’95, cresciuto nelle file della Libertas Liburnia e sbocciato nel Don Bosco, farà il suo esordio in A2 dopo 5 anni di gavetta in B, l’ultimo da protagonista con la maglia di Montecatini (12 punti di media) di ciach Federico Campanella. Grande salto anche per Matteo Graziani, che dall’Under 18 Eccellenza/C Gold (Don Bosco) passa all’Assigeco Piacenza. A convincere il 18enne è stato il progetto tecnico illustrato da coach Ceccarelli, ovvero sesto uomo e primo cambio della guardia americana. A completare il quadro ci sono Andrea Saccaggi (28 anni) – nuovo esterno della Virtus Roma – Nicola Mei (in trattativa di rinnovo con Mantova), Lorenzo Benvenuti (Bergamo) e Luca Garri, confermatissimo a Ortona.



Il “grosso” – tuttavia – milita in cadetteria, con Piombino autentico feudo amaranto: ai rinnovi di Alessio Iardella (30) e Edoardo Persico (31) si aggiunge Saverio Mazzantini, reduce dalla buona esperienza di Pavia. In Serie B è finito anche Simone Orsini, 22 anni, alla Virtus Siena, mentre Davide Marchini dovrebbe rimanere a Perugia. Giovanni Lenti (’96), scuola Liburnia, è il nuovo pivot dell’Aurora Desio di coach Fabrizio Frates. Sicura la permanenza a Cecina di Francesco Forti e Leonardo Salvadori. Jacopo Lucarelli (’96) ha filtrato per svariati giorni con la Raggisolaris

Faenza, salvo poi essere sorpassato da Petrucci (ex Montecatini). L’ala ex Don Bosco rimane dunque un pezzo pregiato del mercato, così come Tommaso Tempestini, Davide Liberati (che ha centrato la promozione in A2 con la Piacentina) e Gianni Cantagalli. —

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro