Quotidiani locali

Vai alla pagina su Livorno Calcio
La benedizione di Spinelli: «Lucarelli da noi al 95%»

As Livorno Calcio

La benedizione di Spinelli: «Lucarelli da noi al 95%»

Livorno, l'ex bomber verso la panchina amaranto. E dall’Emilia arriva la voce che Romano ora vuole comprare la Reggiana 

LIVORNO. Giù la maschera: gli indizi lasciano il posto alle prove. Il titolo lo regala Aldo Spinelli a metà pomeriggio: «Al 95% Cristiano Lucarelli è l’allenatore del Livorno 2018/19». La certezza non c’è perchè Lucarelli deve ancora rescindere dal Catania ma è chiaro che altri candidati tipo Drago, Torrente, Zanetti e Diana sono in secondo piano. Il prossimo tecnico sarà di scoglio: non succedeva dai tempi di Mirco Brilli, anno 1991/92 campionato di Eccellenza. Livornesi, ma della provincia erano invece Alberto Lazzerini (92/93 e 96/97 con Stringara) e Walter Mazzarri (2003/04).

Il presidente ha pure rivelato qualche gustoso retroscena: «Stiamo lavorando con Cristiano. Lui è un vulcano. Sta già pensando a cinque o sei giocatori. In questo momento è l’allenatore ad hoc: capisce di calcio e di spogliatoio. Lunedì, nella riunione con i direttori, spingerò per Lucarelli». I tifosi temono che il rapporto tra presidente e allenatore in pectore possa essere soggetto ad alti e bassi come nel passato quando Lucarelli era giocatore e spaccava le reti: «Questo pericolo non c’è - si è affrettato a rassicurare il presidente - e sapete perché? Il motivo è semplice. Noi abbiamo litigato spesso, è vero, ma sempre per il bene del Livorno e non per obiettivi personali. Lo so io e lo sa Cristiano. E lui è anche perfettamente consapevole che con me chi ha dato tutto e si è comportato bene nel Livorno ha la porta sempre aperta per tornare e una corsia preferenziale».

Spinelli ha aggiunto: «Gli screzi ci sono stati perché noi due abbiamo personalità molto forti. Sono convinto che il confronto schietto e la dialettica siano sempre stati funzionali ai risultati ottenuti dalla squadra”.Per un Lucarelli in arrivò c’è un Sottil in partenza: «Venerdì alle quattro Sottil si presenta nel mio ufficio per rescindere il contratto così anche lui sarà libero di accasarsi dove meglio crede. Chiuso questo capitolo ne apriremo subito un altro». Anzi: l’altro, aggiungiamo noi: quello targato Cristiano Lucarelli. Che entro il 5 luglio deve liberarsi dal Catania.

Un altro capitolo riguarda il fantasista di Prato in uscita dal Perugia: «Diamanti è in vacanza - ha chiarito Spinelli - e ci ha dato la sua disponibilità a partire dal 21 luglio. Guardiamo come stanno le cose a quella data, in base a quello che avremo acquistato. Il 21 luglio è molto lontano a nel frattempo contiamo di aver fatto mercato. E poi l’anno prossimo non mi interessa vedere il Livorno che gioca bene. Voglio vedere il Livorno che vince. Se poi arriva anche il bel gioco, tanto di guadagnato, ma nostra

priorità sono i tre punti. Sempre e comunque». Intanto ieri sera a Reggio Emilia si è sparsa la voce che Marco Arturo Romano sia interessato a rilevare la Reggiana, società a rischio iscrizione dopo l’addio di Piazza. Sarebbe il segnale di un possibile addio al Livorno.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro