Quotidiani locali

spinelli: «abbiamo qualche problema...» 

E intanto Romano per ora non molla

Per lasciare ha chiesto una buonuscita molto alta, si tratta ancora 

LIVORNO. «Con l'Ingegner Romano abbiamo qualche problema. Ci sono delle difficoltà». Parole e musica del presidente Spinelli che di buon mattino ha dispensato anche una spruzzata d'ottimismo sul mercato: «Ferrari e Melchiorri? No. Cerchiamo giocatori più forti. Niente nomi altrimenti il prezzo sale. La prossima settimana ci saranno le firme».

Bene, ma non benissimo perché la questione-Romano non è ancora risolta. In pratica il Livorno non ha ancora trovato l'accordo con il suo socio di minoranza. Si tratta, nelle intenzioni della società, di una transazione che prevederebbe la liquidazione di una buonuscita a Romano con il suo 10% che passerebbe di mano, magari proprio a Mirco Peiani che al momento detiene il 20% delle quote della società. Adesso però quell'accordo non si è ancora trovato perché Romano avrebbe sparati una cifra alta per uscire di scena.

Tra l’altro Peiani avrebbe già avuto almeno un paio di contatti con Romano ma la situazione al momento non si sblocca. Tra l’altro entro il 30 giugno serve una fideiussione di 700mila per iscriversi al campionato: se

davvero Romano vuole prendere il Livorno, dimostri che lo può fare subito. È davvero il minimo.

Alzare la posta non ha nessun senso, il Livorno non può restare oggetto di strani giochetti. Anche la tifoseria spera che Romano quantoprima esca di scena senza creare problemi.

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro