Quotidiani locali

Berretti, rinviato il quarto di finale contro il Lecce

Tutto rimandato. I quarti di finale del campionato Berretti, compresa la sfida tra Livorno e Lecce che era in programma oggi, sono stati rinviati a data da destinarsi. Ma qual è la motivazione che ha...

Tutto rimandato. I quarti di finale del campionato Berretti, compresa la sfida tra Livorno e Lecce che era in programma oggi, sono stati rinviati a data da destinarsi. Ma qual è la motivazione che ha comportato lo slittamento delle gare? Il regolamento prevede che le società ammesse ai quarti di finale fossero le prime classificate dei gironi di qualificazione (Renate, FeralpiSalò, Livorno, Reggiana, Lecce e Catania) e le due migliori seconde (Gubbio e Santarcangelo). Nel girone 6 Catania e Racing Fondi sono arrivate a pari punti e visto che le due squadre erano pari anche come differenza reti, come numero di reti segnate e numero di reti segnate in trasferta, la Lega ha deciso di eseguire il sorteggio con monetina - come previsto dal regolamento - per stabilire la prima in classifica. E a vincere il sorteggio è stato il Catania. Il Fondi poteva sperare di essere ammessa come migliore seconda, ma ha perso il confronto col Gubbio che aveva una differenza reti migliore. Da lì la decisione della società laziale di passare a vie legali, con la solidarietà addirittura della prima squadra che in settimana ha minacciato di non presentarsi a Pagani per il playout di sabato e di perdere a tavolino la Serie C se il giudice non avesse accolto il ricorso della società. Ieri pomeriggio il comunicato ufficiale che rimanda la decisione al 30 maggio sulla reale composizione dei quarti di finale con inevitabile slittamento del programma. Visti i tempi stretti, non è escluso che debba essere cambiato il regolamento e che le semifinali debbano essere giocate in gara unica, come l’anno scorso, per evitare di sovrapporsi con i Mondiali.

E il Livorno? Deve attendere come la altre, ma i disagi si sono sentiti anche qui: gli avversari del Lecce erano arrivati ieri in treno in città per la gara di oggi e le spese della trasferta sono andate sprecate. Anche

la società amaranto si era mossa per comprare a staff e giocatori i biglietti del treno per la sfida di ritorno di martedì in Puglia. Tutto saltato. Sperando che la Lega si decida a rimborsare almeno le spese del viaggio a tutte le società coinvolte.

Eva Bertolacci

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro