Quotidiani locali

Valiani non si piega Doumbia sembra in un videogame

Il franco-maliano immarcabile ridicolizza Trillò Gonnelli e Perico fanno i padroni, Bruno un pilastro

6 MAZZONI. Lo tradisce una maledetta buca nel terreno, la caviglia fa crac ed esce tra le lacrime. Domani gli esami, speriamo non ci sia anche il malleolo. Forza Luca. ( 7' st Pulidori 6,5 Stavolta il gol è imparabile, gestisce bene i retropassaggi e soprattutto c'è con la testa. Dai ragazzo, adesso tocca di nuovo a te ed è l'occasione della vita).

5,5 PEDRELLI. Gli episodi non girano dalla sua parte. Manca la rete del 3-0 e poi perde il pallone dal quale arriva il 2-2 dell'Arzachena. ( 33' st Pirrello 6. Mette fisico e centimetri per resistere all'assalto finale).

7 PERICO. Gli tocca Curcio, il più bravo di loro. Stavolta Perico nella sua isola non affonda, anzi, alla resa dei conti concede le briciole all’avversario.

7 GONNELLI. Fa a sportellate prima con Sanna, poi con Vano: lui esce senza un graffio alla carrozzeria, gli altri due finiscono alla disfattura. Gran partita.

6 FRANCO. Sembra di essere in Tunisia ma l'inizio fa venire i brividi, con Bertoldi che gli scappa troppe volte. Gran giocata quando dà la palla a Valiani del 2-0, poi nella ripresa si assesta.

7 BRUNO. Quando pianta piedi e sedere, ci vuole la gru del Bettarini per smuoverlo. Pilastro del centrocampo, diversi recupero d’oro quando la squadra annaspa.

8 LUCI. I capitani coraggiosi sono quelli che prendono il timone mentre avanza la tempesta, cambiano la rotta, alzano la bandiera fieri. Quel gol di sinistro a un quarto d'ora dalla fine può cambiare la nostra storia.

7,5 VALIANI. Lo prendono per una controfigura di karate-kid, pronti via e gli spezzano la schiena. Non gli spezzano la voglia di correre. E mette anche la ciliegina del 2-0. (25' st Murilo 6.5 Entra bello tosto, non vuole mosche sotto il naso. Buone sensazioni)

7,5 DOUMBIA. Nel primo tempo fa un altro sport. E' come se fosse l'unico giocatore animato in mezzo ad avversari del Subbuteo. Il gol è d'astuzia ma ridicolizza il povero Trillò che infatti va a fare la doccia alla fine al 45'. Cala nel secondo tempo. La prossima volta però levategli la termica da sotto la maglia: c'erano 28 gradi, sudavamo per lui. ( 33' st Kabashi 6. Un paio di belle giocate in mezzo al campo).

6,5 MAIORINO. Non apre la gioielleria, ma regala 3-4 perle e due volte Ruzittu

(che dal nome non sembra nato a Bolzano) gli nega il gol. (33' st Morelli 6. Blinda il centrocampo).

6 VANTAGGIATO. Pochi palloni giocabili, corre un sacco, nel finale tiene su la squadra. Va bene così Toro. Il gol l’hai conservato per le prossime.



TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro