Quotidiani locali

le ultime: si gioca domani alle 14,30 

Franco torna titolare, conferme in attacco

LIVORNO. Allenamento mattutino ieri per gli amaranto. I giocatori, sotto lo sguardo di Sottil e del suo staff, hanno fatto tattica e schemi. Tiri in porta prima di andare sotto la doccia. Non puro...

LIVORNO. Allenamento mattutino ieri per gli amaranto. I giocatori, sotto lo sguardo di Sottil e del suo staff, hanno fatto tattica e schemi. Tiri in porta prima di andare sotto la doccia. Non puro esercizio ludico o stilistico, ma vere e proprie prove di quel che può verificarsi sul campo. Ad esempio, conclusione da una posizione, piuttosto che da un’altra. Ha provato Pedrelli per quanto riguarda le trame che si tessono da destra, ha provato Franco per la corsia sinistra. Entrambi, pure uomini assist per inserimenti di compagni: incroci che possano disorientare la difesa avversaria. Soluzioni che valgono soprattutto per Maiorino, Murilo, Vantaggiato, Doumbia.

Non è ancora sicuro l’atteggiamento con il quale il Livorno si presenterà al cospetto dell’Arzachena, anche se domani (calcio d’inizio alle 14,30) dovrebbe vedersi di nuovo un 4-2-3-1 come nel derby. In difesa si va verso la conferma di Pedrelli a destra e della coppia centrale Perico-Gonnelli, con Pirrello ancora in panchina, mentre a sinistra tornerà Franco dopo due giornate di squalifica. Le stesse che aveva preso Murilo, destinato però alla panchina: davanti spazio ancora al trio Valiani-Maiorino-Doumbia alle spalle di Vantaggiato, con il brasiliano pronto a graffiare in corso d’opera. Ballottaggio

invece nel settore di centrocampo. Ancora Giandonato con Bruno, oppure dare riposo a uno dei due in favore di Luci? È questo il dubbio che Sottil si porterà dietro in Sardegna, con la partenza fissata per oggi dopo la rifinitura.

Flavio Lombardi

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori