Quotidiani locali

App, rivista e maglia decisa dai tifosi Il Livorno guarda già al futuro

LIVORNO. Ci sono tre novità in casa amaranto e la società ha deciso di lanciarle in Fortezza Vecchia, all’interno dei festeggiamenti per i suoi 103 anni di storia. Dopo mesi di lavoro è pronta per...

LIVORNO. Ci sono tre novità in casa amaranto e la società ha deciso di lanciarle in Fortezza Vecchia, all’interno dei festeggiamenti per i suoi 103 anni di storia. Dopo mesi di lavoro è pronta per essere rilasciata la app ufficiale del Livorno Calcio, un’innovazione resa possibile dall’impegno di Luciano Vitiello della Lundax: «Sarà disponibile per smartphone e tablet, sia per apple che per android e verrà aggiornata mensilmente. Si tratta della prima versione e conterrà tutte le news sulla squadra. Dalla app si potrà accedere alla Livorno Card e fare gli acquisti tramite il bar code. Sarà un modo per unirci ancora di più ai tifosi. Spero che dalla prossima stagione si possa anche acquistare i biglietti per le partite. Ogni volta che il Livorno (o la squadra avversaria) segnerà, la app emetterà una notifica push sul cellulare. Sempre sul piano informatico nei prossimi mesi ritoccheremo il sito e realizzeremo una newsletter per i tifosi».

Lunedì poi sarà nelle edicole la rivista “Amaranto”, contenente i poster della prima squadra e della Berretti, oltre a foto, interviste e uno speciale dedicato all’anniversario. «La prima copia è andata a ruba – le parole della responsabile Anna Mannucci – questa nuova edizione di febbraio ha contenuti editoriali molto interessanti, ci auguriamo che ai tifosi piaccia. Avrà un prezzo simbolico di 50 centesimi».

La terza novità riguarda la prossima stagione: saranno i tifosi a decidere come sarà fatta la terza maglia amaranto: «Ci sarà un concorso – spiega il responsabile marketing Maurizio Laudicino – che durerà tre settimane, partirà a fine mese. I tifosi dovranno compilare un form on line e realizzare secondo la propria fantasia la terza maglia del Livorno. I colori dominanti ovviamente non potranno essere amaranto o bianco, visto che saranno quelli della prima e seconda maglia, né i colori molto scuri. Le otto migliori maglie verranno poi votate dai tifosi e la vincitrice sarà quella prescelta per essere la terza divisa. Il tifoso vincitore andrà due giorni a Pompei, presso la sede della Legea, per assistere con i grafici alla creazione della maglia. E riceverà in regalo la versione zero. È la prima volta che un tifoso potrà non solo scegliere, ma ideare da zero la divisa che vestirà la squadra».

GIOVANI ALLA FESTA. Nella giornata di ieri è stato tributato un omaggio al settore giovanile amaranto,

il fiore all’occhiello della società, che ha sfilato nei locali della Fortezza: il vivaio al gran completo, compreso il settore femminile, la Scuola calcio e l’Academy ha affollato i saloni “Cannoniera” e “Canaviglia” e ha potuto conoscere da vicino i cimeli della storia amaranto.

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro