Quotidiani locali

Due trasferte e una valigia: la Pro Livorno può scappare Picchi, credici nei playoff

In Seconda Categoria è un pianto, solo il Portuale ha rialzato la testa Antignano nel guado, Ardenza, Livorno 9 e Carli non devono sprofondare

LIVORNO. Due terzi di campionato sono alle spalle, quindi restano dieci intense giornate prima del the end della regular season. Ecco come sono messe le sette sorelle livornesi nei campionati di calcio dilettanti.

PRO LIVORNO SORGENTI. La cinquina servita al Donoratico è un dolce ricordo che non deve smorzare i ritmi in casa biancoverde, perché adesso ci sono due trasferte consecutive alle viste e bisogna affrontarle con assoluta concentrazione. Soprattutto domenica c’è un altro passaggio chiave della stagione, perché si va in casa del Forcoli Valdera, quarta forza in Promozione girone C.

Sarà uno scontro diretto e il tenore dell’avversario sarà ben altro rispetto a quello di uno spento Donoratico visto domenica scorsa al Magnozzi. Un 5-1 che è servito a rimettere in moto la classifica dopo il passo falso di Asta e a riattivare la vena offensiva della Pls, che con 42 gol fatti resta il miglior attacco di tutta la Promozione toscana. E il dato importante è la capacità di segnare con tutti i reparti e le generazioni, dai più esperti (vedi Rossi e Michael Pellegrini) ai più giovani (Facenna e Bernardoni), come successo anche nella quinta di ritorno. Dopo Forcoli, si va a Monterotondo M.mo, quindi la capolista tornerà davanti al pubblico amico il 4 marzo contro il San Donato Alci.

ARMANDO PICCHI. Due terzi di campionato se ne vanno con un bilancio agrodolce in casa biancoamaranto. In venti giornate, il bilancio è di cinque vittorie, dieci pareggi e cinque sconfitte. Per una squadra che ambiva a un ruolo da protagonista non è abbastanza, ma l’obiettivo playoff resta in piedi.

Solo che bisogna concretizzare di più la qualità del gioco espressa, altrimenti succede come domenica scorsa contro l’Audace Galluzzo: tante palle gol create, una sola rete segnata e pareggio fortuito subito a tempo scaduto. Per uscire dall’anonimato della classifica, il Picchi (ottavo a quota 25 punti) deve appellarsi anche alla buona sorte, per sperare di svuotare un’infermeria che al momento blocca vari titolari e costringe ogni domenica a correre ai ripari.

Detto questo, la trasferta di Fonteblanda, in programma per la sesta di ritorno, non si può fallire.

PORTUALE GUASTICCE. Rosa corta anche in cassa rossoblù, ma l’umore vola dopo il colpaccio messo a segno nella quinta di ritorno in Seconda Categoria girone E. Le reti di Rosellini e Marconi hanno permesso di espugnare il campo de La Torre, da cui adesso il Portuale (quinto con 38 punti) dista solo due lunghezze.

Febbraio prosegue con il match casalingo contro la Bellani e, a seguire, la trasferta di Saline.

ANTIGNANO. Doppio derby sull’agenda bianconera. Occasioni giuste per cercare nuovamente riscatto e rilanciarsi verso i playoff, che adesso distano ben dieci lunghezze. Reduce da 4 sconfitte di fila, la squadra di mister Bettarini proverà a rifarsi affrontando prima il Livorno 9 (domenica al Bruschi) e poi in casa il Carli Salviano.

ARDENZA PETRARCA. Ciclo di ferro alle porte per i rossoverdi: Saline, Belvedere Forcoli e Portuale Guasticce sono i prossimi clienti per un’Ardenza che dovrà gettare il cuore oltre l’ostacolo e provare a muovere la classifica ai fini della salvezza diretta. Operazione non semplice, ma bisogna provarci.

LIVORNO 9. I rossoblù, reduci dal ko di Saline, preparano il secondo derby interno di fila: domenica arriverà l’Antignano e l’obiettivo è ripetere quanto fatto il 4 febbraio scorso contro il Carli (vittoria per 2-0), nonché

riscattare la sconfitta subita all’andata al Busoni.

CARLI SALVIANO. Tre turni senza muovere la classifica e uno spettro della retrocessione diretta che aleggia per un Carli che è ultimo con 11 punti di ritardo dalla penultima posizione. Domenica arriverà il Pappiana.

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon