Quotidiani locali

Il Parma insiste per avere subito Murilo Camarlinghi ceduto al Como

Nicola Pecini e Mauro Facci, per prima cosa, dovranno esser bravi a respingere le tante avance dei vari club. Oggi al Tardini, per esempio, si parlerà della questione Murilo. Il Parma è uscito allo...

Nicola Pecini e Mauro Facci, per prima cosa, dovranno esser bravi a respingere le tante avance dei vari club. Oggi al Tardini, per esempio, si parlerà della questione Murilo. Il Parma è uscito allo scoperto e i ducali vorrebbero che il giocatore rimanesse in Emilia già da dopo la partita. Per farlo, però, i gialloblù dovrebbero sborsare una cifra non inferiore a un milione e mezzo. In alternativa, il Livorno proporrà alla controparte un prestito con diritto di riscatto o uno scambio, mettendo sull'altro piatto della bilancia Marco Frediani, giovane esterno gialloblù che in questi primi 4 mesi non ha avuto grande spazio. Frediani all'ombra dei Quattro Mori potrebbe avere più chance e mettere in mostra maggiormente le sue qualità. Nessuna novità, inoltre, sul fronte Vantaggiato. La Ternana è tornata alla carica per l'attaccante, che è in scadenza di contratto. Ma il Livorno ha già detto che il Toro è incedibile. Sembra essere definitivamente tramontata, invece, la pista che avrebbe portato Miguel Sainz-Maza al Livorno. Nelle ultime ore, infatti, il Pisa avrebbe superato gli amaranto. Un altro giocatore sul quale la società ha messo gli occhi
è Alessandro Celli, roccioso difensore centrale del '97 in forza alla Fidelis Andria. Su lui, però, c’è anche il Novara. Sul fronte delle uscite, infine, Hadžiosmanovic è a un passo dalla Reggina, mentre Camarlinghi è stato ceduto al Como.
(nicolò cecioni)

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon