Quotidiani locali

Per sempre Posar la palestra di via Pera porterà il suo nome

L’ex giocatore e allenatore è scomparso un mese fa E il prossimo anno un torneo è pronto un memorial

LIVORNO. Stelio Posar è leggenda. Uno dei principali maestri del basket labronico, scomparso il 20 novembre scorso A 84 anni e al quale la società Invictus Basket Livorno ha deciso di intitolare la palestra di via Pera: «Posar è stato uno dei più grandi giocatori e insegnanti di basket di sempre e intitolargli una palestra dove ogni giorno centinaia di ragazzini inseguono una palla a spicchi era doveroso».

A parlare è Alessandro Cirinei, dirigente dell’Invictus e autore di “Romanzo a Spicchi”, libro che narra le vicende del basket livornese dal dopo guerra ad oggi: «Glielo avevo promesso, un gesto nei confronti di una grandissimo uomo che diffondeva umiltà, passione e tenacia; ho trascorso interi pomeriggi ascoltando i suoi racconti e posso certificare che era una persona straordinaria, innamorato di Livorno e della pallacanestro».

La storia di Posar a Livorno parte da lontano: «Era arrivato a poco più di vent’anni da Trieste per volere del Conte Malaguzzi e rinforzare il Ca. Ma. Fu pagato 240mila lire e 40 palloni. Stelio è stato l’inventore del tiro in sospensione e vantava una tecnica fuori dal comune appresa dagli americani che giocavano nei campetti di Trieste. Durante la stesura di Romanzo a Spicchi, Stelio si è rivelato decisivo al fine di raccogliere informazioni e storie stupende. Mi raccontò del suo viaggio a Mosca per partecipare agli Europei, dove riuscì a recuperare un autografo dalla prima ballerina del Bolshoi, dei faticosi viaggi in auto lungo la Porrettana da Livorno a Bologna per partecipare agli allenamenti e tornare dalla sua amata moglie Olimpia, alla sua intesa perfetta con Vinicio Nesti, con il quale formava una coppia micidiale anche in nazionale, fino al periodo in cui forgiava Alessandro Fantozzi facendolo tirare bendato». Ma non è tutto, perché oltre alla palestra “Stelio Posar” l’Invictus Basket organizzerà la prossima estate anche un Memorial
in suo ricordo: «Sarà un torneo che riguarderà i giovani – afferma Giovanni Littera, presidente del sodalizio di via Pera – dato che Stelio preferiva lavorare come istruttore, anziché da allenatore senior. Metteremo il massimo impegno, nel ricordo di una persona speciale».

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon