Quotidiani locali

pallanuoto 

Ritorna “Triglie in controfuga” 23 squadre di scena al Gabbiano 

LIVORNO. Il torneo di pallanuoto “Triglie in controfuga” festeggia la sesta candelina consecutiva: sabato e domenica, infatti, nello specchio d’acqua antistante al Gabbiano, 200 atleti provenienti da...

LIVORNO. Il torneo di pallanuoto “Triglie in controfuga” festeggia la sesta candelina consecutiva: sabato e domenica, infatti, nello specchio d’acqua antistante al Gabbiano, 200 atleti provenienti da ogni angolo d’Italia daranno vita ad una manifestazione di assoluto riferimento nel calendario estivo nazionale. Soddisfatti gli organizzatori (Andrea Benassi, Andrea Lampredi, Giovanni Sofia e Giacomo Sturla), che per l’edizione 2017 hanno ricevuto anche il patrocinio del Comune di Livorno.

«Ringrazio l’amministrazione e la società Nuoto Livorno per la collaborazione – spiega Benassi – anche perché qualora il meteo giocasse brutti scherzi, ma ci auguriamo vivamente di no, disputeremo il torneo alla piscina Camalich. Il contest è nato da una battuta durante una trasferta a Milano ed oggi eccoci qua a presentare la sesta edizione con 23 squadre iscritte di cui 18 maschili e 5 femminili». Insomma, una grande partecipazione.

A fargli eco, l’assessore allo sport Andrea Morini: «Eventi come Triglie in controfuga, che si ispirano e al tempo stesso promuovono la pratica sportiva in senso genuino, senza l’ossessione del risultato e del marketing, esprimono al meglio il rapporto virtuoso che esiste tra la nostra città e lo sport”.

Eliminatorie sabato dalle 9.30 alle 19,
mentre la domenica andranno in scena le finali (9.30-17.30). A seguire le premiazioni sul piazza del Gabbiano.

Domenica mattina, inoltre, si svolgerà la consueta partita di alcuni giovani disabili appartenenti alla compagnia teatrale Major Von Frinzius.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie