Don Bosco, è suonata la prima campanella

Basket: Iardella e Passaglia per ora i volti nuovi. Ma il ds Poggianti spera di riportare a casa anche Mariani e Modica

    di Andrea Masini

    LIVORNO. Il primo giorno di scuola è filato liscio, tra un sorriso e l'altro e le consuete strette di mano tra i vecchi e i nuovi in attesa di mettersi a disposizione dello staff tecnico capitanato da Andrea Da Prato (Lorenzo Formica e Davide Bottinelli saranno i vice): dopo aver compilato le tabelle relative a peso e altezza, infatti, Niccolai e compagni hanno cominciato subito a prendere confidenza con il pallone, anche se il programma dei prossimi giorni si baserà su un lavoro per lo più atletico. Presenti pure i due nuovi acquisti, Alessio Iardella (guardia livornese classe 1988, ex Fabriano e Castelfiorentino) e Luca Passaglia (1984, ex Spilimbergo), pivot di scuola Don Bosco ma con alle spalle lunghi trascorsi in giro per l'Italia tra B1 e B2, oggi rinominate Dna e Dnb.

    Stand-by. A bordo campo, invece, il direttore sportivo Fabio Poggianti osserva attento l'ossatura di un roster ancora incompleto, ma che tuttavia dovrebbe trovare la quadratura entro la fine della settimana: «Abbiamo un discorso aperto con Mariani e Modica - ha commentato - ovvero con due dei ragazzi che la passata stagione hanno contribuito in maniera fattiva alla salvezza. Le trattative sono in via di definizione, al pari di quella che riguarda Martini: il ragazzo avrebbe voluto provare un'esperienza lontano da casa, ma credo che alla fine rimarrà con noi».

    Fiducia a Cunico. Detto questo, Poggianti si è dilungato anche sul capitolo playmaker: «L'allenatore Da Prato è stato chiaro: l'inserimento in squadra di un regista esperto deve permetterci di compiere il salto di qualità, altrimenti ce li abbiamo bravi in casa; sui talenti del nostro settore giovanile puntiamo molto, e difatti gli Under 19 Forti e Marchini sono pronti a dare una mano».

    Del serbatoio della prima squadra farà parte verosimilmente anche un prodotto libertassino, Giorgio Artioli, al quale per adesso è stato concesso di allenarsi nonostante una trattativa fiume che dura ormai da inizio estate e che permetterà a Maffei di fare il percorso inverso e accasarsi alla Libertas Liburnia in C Regionale (ex C2). Aggregati, ma in cerca di sistemazione, Michael Lemmi e Luca Malfatti, entrambi reduci da una buona annata a Empoli (Divisione Nazionale C).

    La lista dei convocati al raduno. Guardie: Stefano Cunico, Alessio Iardella, Francesco Forti, Niccolò Barontini, Davide Marchini, Matteo Martini, Giulio Casagrande, Saverio Mazzantini, Giorgio Artioli. Ali: Jacopo Lucarelli, Leonardo Mariani, Leonardo Niccolai, Francesco Modica, Lorenzo Benvenuti. Pivot: Luca Passaglia. Aggregati: Michael Lemmi, Luca Malfatti.

    21 agosto 2012

    Altri contenuti di Sport

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana

     PUBBLICITÀ