Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Notti Livornesi: un premio ai protagonisti del reportage

La passione di chi lavora al buio per un giorno è sfilata sotto le luci dei riflettori, dentro al salone del Tirreno. Grandi e piccole storie per conoscere e far conoscere ai lettori che i hanno riempito la sala di viale Alfieri, il lavoro dei protagonisti delle notti livornesi (foto Pentafoto / Marzi) - LO SPECIALE

Bobo Rondelli: “I suoi nuovi versi nella città perduta”
Roberta Bancale (Robiotte): “Livorno di spalle, l’altro aperitivo con Robiotta 2.0”
Massimiliano Lupi: “Tra mare e terra i piloti dei giganti ballano col vento”
Suor Raffaella Spiezio: “In via degli Ultimi, aggrappati alla mano di suor Raffaella”
Signorini e Lupi: “Coralli e futuro, i tesori sommersi nel miglio magico”
Alessandro Mataresi: “Le braci di Ale, l’ultimo paninaro figlio dell’Orco”
Valeria Cioni e Francesca Maltinti: “Un secolo al forno nel tempio caldo della schiacciata”
Stefano Masoni e Francesca Mosconi: “Si entra coppia si esce famiglia”, la vita inizia qui
Fabio Stazzoni, Carlo Fiocchi, Marco Nencini e Simone Fani: “Lastre e colori, l’orchestra di carta stampa la Storia”
Tiziano Morelli: “Guardia, che lavoro. Gli uomini antifurto hanno vinto il buio”
La performance di Bobo Rondelli con l'inseparabile chitarra: al suo fianco il direttore del Tirreno, Luigi Vicinanza
Bobo Rondelli, Leonardo Fiaschi, Michele Crestacci con i giornalisti del Tirreno: un “happening” per concludere la festa
Notti Livornesi: un premio ai protagonisti del reportage