Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

La notte dei vigilantes, tra allarmi e bigliettini tengono lontani i brutti sogni

Livorno, Tiziano Morelli  da quindici anni lavora come guardia giurata: "Per sette ore, le uniche compagnie sono la radio, un baracchino, la torcia e una scatola di mentine, ma se suona l'allarme..." (Marzi/Pentafoto) - L'articolo

La notte dei vigilantes, tra allarmi e bigliettini tengono lontani i brutti sogni