Questura di Livorno: controlli nelle principali piazze cittadine

UPGSP , Squadra Mobile e RPC Toscana :Servizi straordinari di prevenzione nelle ore serali nel centro cittadino

Proseguono i Servizi straordinari coordinati dall'Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Livorno con l'ausilio di pattuglia della Squadra Mobile e pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Toscana .

Nella serata di ieri la Questura di Livorno, con apposita ordinanza del Sig. Questore SURACI Lorenzo, ha predisposto controlli a persone e mezzi , coordinati dal Commissario Capo della Polizia di Stato Cappelli Claudio in queste piazza della Repubblica e vie limitrofe , Piazza Garibaldi e Piazza Grande, Piazza Guerrazzi e Piazza del Municipio che hanno portato ai seguenti risultati.

I risultati operativi sono stati di

nr. 54 persone identificate e controllate e 10 mezzi

Si procedeva inoltre al controllo degli avventori degli esercizi commerciali delle s.d. zone che nell'occasione, considerando le condizioni meteo piuttosto avverse, non erano numerosi . Sono stati controllati 'Bar di Jefri' in via della pina d'oro 18, Baracchina nr. 12 di piazza Garibaldi ed il Market 'New York shop' in via terrazzini nr.2

Inoltre in piazza del Municipio sono stati controllati due soggetti extracomunitari, maggiorenni, gambiani, entrambi messi a disposizione del locale Ufficio Immigrazione al fine di avviare l'iter espulsivo dal territorio italiano.

Nella medesima serata giungevano a questa centrale operativa segnalazioni di alcuni minori, nel quartiere Sorgenti, i quali riferivano la presenza in strada di un loro coetaneo , il quale senza motivazione alcuna , improvvisamente , si presentava nei loro pressi puntando una pistola , apparentemente senza tappo rosso, contro la ruota di bicicletta di uno di loro. Quindi i ragazzi spaventati richiedevano l'intervento del 113, informando altresì i rispettivi genitori.

Intervenute le volanti sul posto veniva individuato il minorenne, identificato e trovato in possesso di sostanza stupefacente ( 2,55 gr. di hashish) pertanto segnalato alla locale Prefettura per detenzione per uso personale della stessa.

Veniva rintracciata anche l'arma; trattasi di arma comune da sparo beretta mod. 70 , con 28 colpi, che il minore aveva sottratto al nonno. L'arma veniva debitamente sequestrata ed il minorenne denunciato a p.l. per porto abusivo di armi.

Nella settimana in corso procederanno incessantemente i servizi straordinari di controllo sul territorio disposti dalla Questura di Livorno.

Disclaimer

Questura di Livorno ha pubblicato questo contenuto il 04 settembre 2018. La fonte è unica responsabile delle informazioni in esso contenute. Distribuito da Public, senza apportare modifiche o alterazioni, il 04 settembre 2018 10:48:09 UTC

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro