Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Muore a 18 anni in moto contro un camion sulla provinciale per Nugola - Video

Ancora un incidente mortale sulla strada provinciale fra il Cisternino e l'area di Collesalvetti: nella notte in sella a uno scooter finisce contro il camion che trasporta un grosso manufatto

LIVORNO. Ancora un morto sulla strada provinciale delle Sorgenti, fra il Cisternino e Nugola. Stavolta la vittima è un giovane scooterista di 18 anni, Filippo Arpesani, che ha perso la vita in un incidente avvenuto fra mezzanotte e l’una nella notte a cavallo fra lunedì 10 e martedì 11 nel tratto fra la trattoria Il Melograno e il bivio per Parrana San Martino, praticamente nei pressi della traversa che porta al Corbolone.

...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

LIVORNO. Ancora un morto sulla strada provinciale delle Sorgenti, fra il Cisternino e Nugola. Stavolta la vittima è un giovane scooterista di 18 anni, Filippo Arpesani, che ha perso la vita in un incidente avvenuto fra mezzanotte e l’una nella notte a cavallo fra lunedì 10 e martedì 11 nel tratto fra la trattoria Il Melograno e il bivio per Parrana San Martino, praticamente nei pressi della traversa che porta al Corbolone.

Livorno, muore a 18 anni in scooter: la tragedia nella notte

L'INCIDENTE

Secondo una prima sommaria ricostruzione ancora in attesa di riscontri, il ragazzo in sella allo scooter diretto verso Collesalvetti si sarebbe scontrato o comunque sarebbe stato colpito da uno dei profili ai lati di un grosso manufatto che a bordo di un camion, proveniente in direzione contraria (cioè verso la città), era in corso di trasferimento a Livorno. Non è chiaro se questa merce fosse diretta in porto per essere imbarcata e spedita via mare in un Paese straniero o se fosse destinata a una delle industrie fra l’interporto di Guasticce e la periferia nord di Livorno.

Ora è soprattutto sulla dinamica che si sofferma l’attenzione dei carabinieri di Collesalvetti, intervenuti sul posto insieme a una autoambulanza della Pubblica Assistenza inviata dalla centrale operativa del 118.

CHI ERA

Filippo è il figlio minore di Giorgio Arpesani e Francesca Garaffa, due dei titolari dello Chalet della Rotonda, il locale inauguarato all'inizio dell'estate. Il bar in segno di lutto è rimasto chiuso a partire dalla mattina di martedì 11 settembre. Fuori dal locale un cartello avvisa la clientela che il locale "resterà chiuso per tutta la giornata". Anche la pasticceria Labronica, altra attività della famiglia Arpesani è rimasta chiusa. Saracinesce abbassate  anche la pasticceria Cristiani della sorella di Francesca, Federica Garaffa, e del marito Sergio Cristiani.

L’Azienda Usl Toscana nord ovest "esprime il proprio cordoglio al dottor Roberto Arpesani, in servizio nel reparto di Radiodiagnostica all’ospedale di Livorno, per la tragica scomparsa del nipote Filippo a seguito di un incidente stradale. A Roberto e a tutta la sua famiglia arrivi la vicinanza e l’abbraccio della direzione aziendale, della direzione di presidio e di tutti i colleghi dell’ospedale". 

Il ricordo della società Nuoto Livorno