Quotidiani locali

Coop il Mercato di Livorno: «Pane, burro e acciughe: vengo», ecco lo spot dei dipendenti

Livorno,  tutti i protagonisti del video che sta registrando decine di visualizzazioni sui social. Il direttore commerciale Unicoop: «C’è un grande investimento sui nostri lavoratori, anche sulla formazione»

LIVORNO. Lo hanno girato tra la Venezia e Antignano. Una manciata di secondi cento per cento made in Livorno dove il colore di scoglio ben si mischia con quel sapore genuino del “pane, burro e acciughe” addentato dalla nipotina dello spot. Perché è con uno spot promozionale che si svela la data di inaugurazione della nuova Coop “Il mercato di Livorno” (giovedì 30 agosto), il nuovo volto di quel che era a questo punto l’ex Ipercoop della galleria commerciale Fonti del Corallo.

leggi anche:



Protagonisti sono alcuni dei dipendenti dell’azienda con sede a Vignale Riotorto: loro sono Veronica Floresta, Tiziana Fornaciari e Leandro Spagnoli.

“Oh, per oggi hai fatto tutto?”, chiede Piero (il nome nel video), cappello e barba bianca, in sella alla sua bicicletta. Gira per la Venezia. Gli risponde un giovane alla finestra che lo tranquillizza “Sì, ho fatto tutto”. “Allora dopo vengo”. Il nonno gira: incontra altre “attrici-dipendenti” “Sì, si non ti preoccupare”.



Lo spot promozionale si chiude ad Antignano. Con una fetta di pane, burro e acciughe dato dal nonno Piero alla nipotina. C’è un chiaro richiamo ai sapori tipici: “Come è buono, c’è il mare dentro”, esclama la bambina.

Lo spot promozionale ha registrato una montagna di visualizzazioni sui social: i dipendenti di Unicoop sono protagonisti. Come lo saranno altri colleghi che mercoledì 29 agosto faranno lo spettacolo di “benvenuto”: Gloria Panichelli, Gabriella Azzarà, Valentina Cerrai, Francesca Celati, Paola Pacelli, Antonella Ribecai e Giancarlo Pallini. Faranno uno show in vernacolo e di canti dal titolo “Coop siamo noi”.

«Abbiamo utilizzato l’acciuga nella nostra pubblicità per incuriosire, richiamandoci al pesce azzurro e quindi ai sapori tipici che saranno al centro dell’attività, nello spirito di questo nuovo punto vendita che per noi rappresenta una scommessa», commenta ancora il direttore commerciale Unicoop Tirreno per la Toscana Fabio Tozzini.

I vertici di Vignale-Riotorto sono carichi di entusiasmo.

«È innegabile che abbiamo grandi aspettative: si tratta di una formula per noi innovativa che, comunque, dobbiamo verificare passo dopo passo», la riflessione arriva guardando al futuro.

Gennaio 2019, dopo le festività natalizie, sarà un primo banco di prova. «A gennaio faremo una prima riflessione sull’andamento del punto vendita: come in tutti gli investimenti, vanno fatti i primi conti. Ovviamente la speranza è quella di mantenere gli organici e salvaguardarli come abbiamo fatto fino ad ora».

Mantenimento degli organici, quindi. E anche formazione. «Abbiamo organizzato un percorso di formazione dei dipendenti che non riguarda solo l’accoglienza del cliente, ma anche la conoscenza dei prodotti con ore di formazione direttamente dai fornitori dei diversi prodotti così da essere preparati per eventi e iniziative mirate: l’obiettivo è spiegare i prodotti ai consumatori». —

F.S..

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro