Quotidiani locali

Vai alla pagina su Livorno, la guida all'estate

Ci vuole un fiore e con Harborea la natura fa cultura

12-13-14 ottobre. La giornata di apertura sarà dedicata ai giardini storici Domenica si parlerà di cibo italiano e Livorno bazar del Mediterraneo

LIVORNO. Incontriamoci in “Giardino”. Quello della storica Villa Mimbelli, scrigno ottocentesco dei tesori di Fattori e di tutti i pittori macchiaioli e post macchiaioli in vetrina nel museo civico cittadino. Quello dell’aristocratica villa che fu dell’ammiraglio Francesco Mimbelli in via San Jacopo, nel quartiere a due passi dal mare, che ospita la Baracchina Bianca e la Terrazza Mascagni. Quello che per tre giorni - da venerdì 12 a domenica 14 ottobre - trasformerà il parco cittadino in una trionfo di piante, erbe, fiori, piante esotiche, ortaggi, spezie e sementi. Benvenuti ad Harborea, edizione 2018: l’obiettivo è superare le oltre 20mila persone della passata edizione (l’ingresso è a pagamento).

DEDICATO AI GIARDINI STORICI. La mostra mercato di aromi fioriti e profumi è anche una vetrina per arredi da giardino e prodotti eno-gastronomici biologici tipici e dimenticati.

Una vetrina che richiama appassionati da tutta la Toscana e anche oltre, proprio perché in queste 8 edizioni è diventata una manifestazione di rilievo a livello nazionale, con pagine su prestigiose riviste di settore. È organizzata dal Garden Club Livorno e Comune di Livorno. «Forte della esperienza fatta in questi anni - dicono dal Garden Club - Harborea si arricchisce di ospiti di fama e spettacoli di teatro, oltre al suo affollato parterre di espositori». Le mente della manifestazione anticipa che il primo giorno della fiera-mercato sarà dedicato ai giardini storici in virtù del fatto che il 2018 è l’anno europeo del patrimonio culturale.

RIFLETTORI SUI PRODOTTI DI CASA NOSTRA. Harborea è nata come una sfida di un gruppo di donne. Con pochi stand e tanto coraggio. Oggi i corsi organizzati all’interno della tre giorni fanno il tutto esaurito tra gli adulti e i bambini possono divertirsi con tanti laboratori didattici a loro dedicati.

Nei tre giorni ottobrini del 12, 13 e 14 Harborea racconterà di rose, di Livorno bazar del mediterraneo e della sua storia di mercanti, spezie e merci che arrivavano lungo i fossi. E del privilegiato percorso dal giardino alla tavola. Questo soprattutto durante la giornata di domenica 14 ottobre. «Il 2018 è l’anno internazionale del cibo italiano nel mondo: la giornata di domenica, in particolare, sarà dedicata ai prodotti di casa nostra».

GLI OSPITI. Gli ospiti? «Sono ancora una sorpresa al momento», continuano gli organizzatori. Misteri a parte, certamente non mancheranno gli “amici di Harborea”: il maestro-giardiniere Carlo Pagani, la giornalista specializzata del verde Mimma Pallavicini autorità indiscussa sul giardinaggio ed Eleonora Cozzella, globe-trotter del cibo, giornalista gastronomica, collabora con Repubblica Sapori e coordina il panel italiano del premio The World’s 50 Best Restaurants che stabilisce un’esclusiva classifica della cucina internazionale. Il suo libro “Pasta Revolution” ha fatto il giro del mondo.

ANGOLO DEL VIVAISTA E CAFFÈ LETTERARIO. L’angolo del vivaista è un must di Harborea. Qui i visitatori potranno fermarsi a chiedere consigli sulla coltivazione di molte piante. E poi, come ogni anno, il fulcro della manifestazione è il Caffè Letterario. È il cuore pulsante della manifestazione e dentro il suo tendone per tre giorni si elaborano pensieri, si ascoltano novità e si propongono spunti di riflessione. Insomma è un incubatore di idee condiviso da tutti. Accanto alle conversazioni dei nostri ospiti non mancano intermezzi musicali e quest’anno anche teatrali proposti all’interno di quello che è il vanto delle organizzatrici di Harborea, cioè il piccolo teatro del parco della Villa Mimbelli. Quest’anno il Caffè letterario di Harborea

rende omaggio proprio alla sua città, Livorno, nella seconda giornata di sabato 14 ottobre, raccontando attraverso gli interventi degli ospiti, la sua peculiarità di porto bazar del Mediterraneo. «Parole, note, colori e profumi, Harborea offre tutto questo», chiudono.



TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro