Quotidiani locali

Addio ad Antonello Giura, una vita per il mare 

Livorno, è scomparso a 63 anni, aveva lavorato prima in Capitaneria e poi in Accademia

LIVORNO. Una malattia contro la quale ha lottato da anni con tutte le sue forze, purtroppo, ha vinto contro la forte fibra di Antonello Giura che si è spento al secondo piano del secondo padiglione. Dopo ricoveri nelle cliniche specializzate di Pavia, Milano e in ultimo Livorno. Lascia la moglie Carla Cupaiuolo ed i quattro fratelli, cognati e gli adorati nipoti. Antonello Giura, classe 1955 è nato a Lavello (Potenza). Diplomato in ragioneria nell’anno 1977-78 ed arruolato nel 1972 quale volontario in Marina, aveva ricoperto vari incarichi (tra gli altri presso lo Stato Maggiore e Comsubin Varignano).

Promosso maresciallo nel 1987, aveva fatto per alcuni anni servizio alla Capitaneria di Porto di Livorno e nel 1991 è trasferito per concorso quale impiegato civile in Accademia Navale dove era stato destinato al Punto Controllo Nato. Da sei anni era andato in pensione. Continuando, però, a coltivare i rapporti di amicizia con alti ufficiali dell’Accademia che aveva conosciuto in tanti anni di servizio.

Giura era Cavaliere al Merito con Spade del Sovrano Militare Ordine di Malta, oltre che Accademico di Marina dell’Ordine di Santo Stefano. Ha collaborato per molti anni, in un rapporto di rispettosa amicizia, con il Duca Amedeo d’Aosta. Da quando era deceduto il padre Giovanni Mario Giura, aveva deciso di ricordarlo con una borsa di studio annuale da assegnare ad uno studente dell’Istituto Nautico “Cappellini” della nostra città.

Anche nella istituzione dei Cavalieri di Santo Stefano si è sempre contraddistinto per il suo impegno a far funzionale “al meglio” l’antica istituzione collaborando attivamente (con le sue conoscenze) ad avvicinare personalità legate al mare

per l’assegnazione del premio annuale «Una vita dedicata al mare». Così lo ricordano con affetto sia il presidente Umberto Ascani, che con il consiglio si è stretto in un abbraccio alla moglie Carla, sia il presidente dell’Accademia di Marina dell’Ordine Stefaniano Luigi Romani.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori