Quotidiani locali

sicurezza

Saponette al posto del cellulare, arrestato per la "truffa dei pacchi"

Livorno, l'uomo finisce in manette dopo vari tentativi di fuga in auto

LIVORNO. Saponette invece del cellulare proposto. Arrestato un uomo per la cosiddetta "truffa dei pacchi" e per resistenza a pubblico ufficiale.  L'uomo è stato fermato dalla polizia sul lungomare dopo vari tentativi di fuga: in una delle manovre repentine con la sua auto per sfuggire agli agenti, ne ha trascinati alcuni anche per quale metro.

LA TRUFFA

Un primo tentativo di truffa è stato commesso ai danni di un cittadino di nazionalità senegalese nei pressi di un'edicola in via del Littorale: anche in questo caso era stato proposto l'acquisto di un cellulare, ma il giovane ha detto no. Successivamente sempre questo stesso uomo ci ha riprovato, sempre sul lungomare: ha avvicinato un ragazzo di colore al quale ha millantato di vendere un cellulare. Ad acquisto effettuato, il giovane acquirente ha poi aperto il borsello nero che gli era stato dato e dentro ha trovato alcune saponette. Nel frattempo il truffatore si è allontanato in auto a tutta velocità.

LA DENUNCIA E L'ARRESTO

Dopo la denuncia la polizia si è subito messa sulle tracce del truffatore. Lo ha inseguito per alcune centinaia di metri in direzione di viale Italia e poi in piazza Luigi Orlando, dove è stato fermato solo dopo aver frapposto l’auto di servizio davanti alla Fiat Panda condotta dall'uomo. Vari i tentativi di fuga del malvivente: mentre la polizia si è avvicinata all'auto e gli agenti stavano aprendo lo sportello,  l’uomo ha accelerato nuovamente facendo scendere l’auto dalla parte opposta della carreggiata e trascinando per alcuni metri i poliziotti.

Solo il sopraggiungere di un’ulteriore pattuglia che ha tagliato la strada all’auto del fuggitivo ha permesso ai colleghi di intervenire e di bloccare l'uomo fisicamente. Il truffatore

ha subito ammesso la propria attività criminale portata avaneti in varie parti d’Italia.  E' stata anche perquisita la sua auto e la stanza di hotel in cui soggiornava: qui sono stati ritrovati gli oggetti usati per compiere il reato e del denaro.

 

 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro