Quotidiani locali

Vai alla pagina su Alluvione a Livorno

Alluvione, piano da 30 milioni di euro per i lavori: c’è l’ok

Livorno, i soldi di Stato e Regione saranno destinati agli interventi sul Rio Maggiore, sul Rio Ardenza e nella zona di Stagno

LIVORNO. È stato approvato a Roma il piano da 30 milioni di euro per i lavori del post alluvione a Livorno. Nel giorno in cui il commissario, e presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, è tornato a Livorno per un sopralluogo su alcuni cantieri (come riferiamo nel dettaglio nella pagina a fianco), è arrivata infatti la notizia che la Protezione civile nazionale ha approvato il piano dei lavori da 30 milioni di euro che permetter di investire ulteriori risorse per la messa in sicurezza del territorio.

Di questi, 10 milioni verranno utilizzati sul Rio Maggiore e sul Rio Ardenza, 8 saranno impiegati per opere nell'area di Stagno (nel comune di Collesalvetti) e 12 tra spese di soccorso e altri interventi. I 30 milioni derivano dai 17 milioni di euro recentemente stanziati dalla Regione e da altri 5 provenienti dal suo bilancio. Gli 8 destinati a Stagno sono invece di provenienza statale.

È stato lo stesso Rossi a renderlo noto oggi, evidenziando con soddisfazione come l'aver dato il via ad opere per 35 milioni di euro rappresenti un vero e proprio record nazionale. «E' mia intenzione arrivare entro la fine del mese ad appaltare tutti i lavori in somma urgenza - ha spiegato il commissario - in modo che alcuni interventi siano completati entro marzo e altri entro la primavera». Il commissario ieri mattina si è nuovamente recato in piazza delle Carrozze a Montenero - una delle zone più colpite dall’alluvione del 10 settembre scorso -, dove stato raggiunto dal sindaco Filippo Nogarin.

Rispetto al sopralluogo precedente ha potuto notare come i lavori stiano procedendo, nonostante le difficoltà tecniche, con maggiore speditezza. Proprio il Tirreno nelle passate settimane aveva evidenziato i ritardi denunciati da residenti e commercianti delle zona. Sul fosso Stringaio è previsto un investimento di 2,3 milioni di euro. è stata poi la volta del Rio Ardenza, oggetto di una doppia verifica: la prima nella zona della

foce dove sono in corso lavori di risagomatura e ampliamento della sezione con i lavori che dovrebbero concludersi entro la fine di aprile. Il sopralluogo del commissario si è concluso con la visita ai cantieri attivi nella parte alta del Rio, oltre il ponte di via Remota.
 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro