Quotidiani locali

Cammina sui binari, traffico ferroviario rallentato e treni in ritardo

L'uomo di 44 anni da Quercianella è stato rintracciato rintracciato in serata a Castiglioncello: ecco che cosa è accaduto nel pomeriggio di domenica 12 novembre

LIVORNO. Un uomo che camminava sui binari all'altezza di Quercianella è la causa dei ritardi che nel pomeriggio di domenica 12 novembre si sono registrati sulla linea ferroviaria tirrenica tra Livorno e Grosseto. Ritardi che hanno raggiunto anche punte di un'ora e mezzo.

L'allarme è scattato alle 17,30, quando è stata segnalata la presenza di un uomo sulla ferrovia: la persona, che poi risulterà  avere 44 anni ed essere residente a Cecina, aveva avuto poco prima un incidente stradale, dopodiché si era improvvisamente allontanato in direzione della linea ferroviaria. Un comportamento strano, tanto da far temere un tentativo di suicidio. Sulle sue tracce si sono messi sia gli agenti della Questura di Livorno che i colleghi della polizia ferroviaria: non si è trattato di una ricerca facile, perché ormai stava calando l'oscurità e la zona della ferrovia era piuttosto impervia.

I poliziotti hanno quindi cominciato a seguirlo camminando sulla ferrovia e questo ha determinato uno stop alla circolazione ferroviaria, in particolar modo nella direzione sud: il personale delle stazioni era stato avvertito e bisognava tutelare l'incolumità degli agenti e della persona ricercata. Finalmente, quando erano circa le 20, gli agenti sono riusciti a rintracciarlo in prossimità della stazione di Castiglioncello.

Una volta fermato, l'uomo è apparso in stato confusionale e così è stato trasportato in ospedale. «Si è trattato di un banale incidente stradale quello accaduto a Quercianella nel pomeriggio, senza feriti gravi: il giovane che è poi scappato verso i binari ha rifiutato il soccorso

dell’ambulanza», dicono dalla Polfer.

Solo dopo le 20,30 i treni sulla linea tirrenica- da quelli regionali a quelli di lunga percorrenza -  hanno ripreso il normale scorrimento, ma i intanto i ritardi e i disagi si erano accumulati in maniera significativa.
 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista