Quotidiani locali

Casa vendesi, prezzi ancora più giù: ecco i quartieri dove si compra meglio

Livorno, i dati dell'osservatorio Fiaip: nell’ultimo anno un altro calo del 5-7 per cento. Quercianella in testa al borsino immobiliare

LIVORNO. Cambiano i prezzi delle case da zona a zona, quel che non cambia è la tendenza alla diminuzione della quotazione al metro quadro: colpa della crisi e del fatto che l’offerta di case in vendita supera la domanda di quanti vogliono comprare. A ribadirlo è Luigi Baldasseroni, presidente di Fiaip (Federazione italiana agenti immobiliari professionisti) mostrando il dossier con cui l’Osservatorio della propria organizzazione fotografa l’andamento della situazione a Livorno.

leggi anche:



«Il costo delle case a Livorno nel 2017 ha avuto una flessione dal 5 al 7% rispetto al 2016», sottolinea Alberto Melani, segretario di Fiaip, segnalando che «i quartieri nord e il centro hanno subito un maggiore calo del prezzo sia per quanto riguarda le abitazioni da ristrutturare che quelle in buone condizioni. Le zone sud e il lungomare hanno tenuto abbastanza, anche se pure lì c'è stata una piccola flessione».

Per quanto riguarda le modalità di acquisto, inoltre, va registrata una diminuzione del monolocale. «Va molto il trend del trilocale e bilocale. È in flessione la richiesta del monolocale, ed è così già da qualche anno», dice Melani segnalando l’espansione delle richieste per i trilocali.

L’esponente di Fiaip mette l’accento anche su altri due aspetti. Il primo: «Aumentando le separazioni, inoltre, i padri hanno bisogno di una seconda camera per ospitare i figli, perché questa è una disposizione ordinata dai giudici». Il secondo: «Anche a livello di investimento, le case con tre stanze sono quelle che vanno per la maggiore perché sono le più affittabili».

E le zone preferite? «È molto in voga la zona di Coteto, lo stesso si dica per quella della Rosa», è la risposta. «Nonostante abbiano case con più di 50 anni la richiesta privilegia le comodità, le funzionalità legate al quartiere, le scuole, i negozi e perché sono vicine a tanti servizi che la zona offre». Quanto al centro, si registra «un calo», ma «reggono bene piazza Cavour, via Grande lato porto e la zona tra via Crispi e via San Francesco grazie alla facilità di trovare parcheggio e alla sostanziale tranquillità» (ma si parla di vie, non di quartieri, perché ad esempio «la parte di via Grande lato piazza della Repubblica è molto meno cara di quella lato mare»).

Ma andiamo ad analizzare, zona per zona, il costo delle abitazioni. Sapendo che le cifre record si hanno a Quercianella: una casa nuova, di media, costa 2.750 euro al mq, con picchi di 3.300 per quelle sul mare, una in buono stato si aggira sui 2.170 euro e una da ristrutturare viene 1.650 euro.

CENTRO STORICO. In questo spicchio di città, per un'abitazione nuova si spendevano 2mila euro al metro quadro nel 2015: quest’anno ne bastano in media 1.650. Con i valori massimi in Venezia (tra 1.700 e 1.800 euro). A San Marco una casa da ristrutturare si può comprare anche a 600 euro a metro quadro.

CENTRO CITTÀ. La zona più costosa è via Marradi: qui una casa nuova può costare anche 1.900 euro al mq (ma per una da ristrutturare ne bastano 1.300). Il minimo è nella zona di piazza della Repubblica: qui per il nuovo si pagano 1.100-1.200 al mq e per un alloggio da ristrutturare il borsino scende a 500 euro al mq.

ZONE RESIDENZIALI. Tra viale Italia, San Jacopo, via Montebello e viale Mameli per alcune tipologie di case si arriva anche a un ribasso di 500 euro al mq in appena un anno. A reggere il colpo sono San Jacopo e viale Italia, dove si oscilla tra 2.200 e 2.300 euro al metro quadro per il nuovo.

ZONA EST. Lo standard dei prezzi nella periferia est di Livorno non cambia molto da un quartiere all’altro: per una casa nuova oscilla da 1.600 delle Colline ai 1.900 di Collinaia (con la punta di quota 2.000 in Coteto). Cifre sui 1.500-1.700 euro al mq per immobili in ottimo stato e tra 1.300 e 1.800 (di Collinaia) per quelli da restaurare.

ZONA SUD. Tra Ardenza Mare, Banditella, Antignano, Montenero, Castellaccio e Quercianella si toccano le cifre più alte, però con un discreto calo rispetto al 2016. Ad Ardenza un immobile nuovo può costare anche 2.900 euro al mq, uno in buono stato tra 2.400 e 2.500 e uno da ristrutturare cento euro meno di media. A Banditella le cifre sono leggermente più basse (2.800 una casa nuova e 2.200 sia una in buono stato che una da sistemare). Il borsino di Ardenza Terra? È questo: tra 2.200 e 2.300 euro quelle nuove, tra 1.900 e 2.000 quelle in buono stato e tra 1.700 e 1.800 quelle da sistemare.
 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista