Quotidiani locali

Vai alla pagina su Alluvione a Livorno

Rossi a Gentiloni, stop a tasse e tributi per tutti i danneggiati dall'alluvione

Livorno, il presidente della Regione ha scritto al primo ministro per chiedere di estendere i benefici per ora limitati a chi ha perso la casa o l'azienda

leggi anche:

LIVORNO. Il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, ha scritto al presidente del Consiglio dei ministri, Paolo Gentiloni, per chiedere che la sospensione dal pagamento di tasse tributi, concessa con il decreto legge 148 del 16 ottobre scorso, sia resa omogenea in tutti e tre i Comuni colpiti dall'alluvione.

Infatti, mentre il Governo ha deciso di concedere la sospensione degli adempimenti per gli obblighi tributari e contributivi delle persone fisiche e delle imprese che hanno sede operativa nei comuni di Rosignano Marittimo, Collesalvetti e Livorno, per quest'ultimo territorio ha limitato il beneficio soltanto a coloro che hanno inagibile o l'abitazione, o lo studio professionale o l'azienda.

Con la lettera inviata oggi a Palazzo Chigi, Rossi - commissario per l'alluvione - chiede invece di abrogare, in sede di conversione in Legge del Decreto, il comma 5 dell'articolo 2 dove si precisa che per Livorno, "la sospensione è subordinata alla richiesta del contribuente che dichiari l'inagibilità della casa di abitazione, dello studio professionale o dell'azienda". Per effetto del decreto gli aventi diritto saranno tenuti a pagare tasse e tributi a partire dal 1 ottobre 2018 ed in un'unica soluzione entro il 16 ottobre 2018.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro