Quotidiani locali

Vai alla pagina su Alluvione a Livorno

Il governo: a chi ha perso tutto nell'alluvione tasse sospese fino a ottobre 2018

Livorno, versamenti e adempimenti tributari saranno sospesi a Livorno e negli altri Comuni colpiti dall'alluvione del 10 settembre, cioè Rosignano Marittimo e Collesalvetti

LIVORNO. Versamenti e adempimenti tributari saranno sospesi a Livorno e negli altri Comuni colpiti dall'alluvione del 10 settembre (cioè Rosignano Marittimo e Collesalvetti). Per adesso si tratta di una indiscrezione ancora in attesa di conferme ufficiali: arriva in tarda serata da Roma dall’Ansa che ha potuto visionare una bozza del decreto legge fiscale il cui esame in consiglio dei ministri è previsto per la giornata di venerdì 13 ottobre.

Secondo quanto riportato, la sospensione dei termini è valida fino al 16 ottobre 2018 e riguarda anche le cartelle fiscali. A quanto è dato sapere per adesso, limitatamente al comune di Livorno si legge nella bozza che «la sospensione subordinata alla richiesta del contribuente che dichiari l'inagibilità della casa di abitazione, dello studio professionale o dell'azienda». Al momento non vi sono conferme definitive, ma da esponenti governativi non erano mancati segnali in questa direzione.

La Fondazione commercialisti italiani era scesa in campo nelle scorse settimane per chiedere al governo che venissero messi nel freezer i pagamenti (e gli adempimenti) - relativamente non solo alle persone fisiche ma anche ai soggetti diversi da esse - di chiunque abbia resisenza o sede legale o operativa nei Comuni interessati dall'alluvione o risultasse assistito da intermediari operanti in territori alluvionati. A ciò si aggiunga che l'organizzazione di categoria aveva chiesto che per l'esercizio 2017 tutte le imprese con sede nei Comuni alluvionati vengano escluse dagli studi di settore e che venga sospeso il pagamento delle ritenute alla fonte da parte dei sostituti d'imposta.

In precedenza lo stop alle tasse era stato deciso dal Comune, dopo una iniziale

scaramuccia polemica fra l’assessore al bilancio e categorie economiche (soprattutto Cna e Confindustria). Le associazioni di industriali e artigiani avevano protestato perché inizialmente era stato deciso che la riscossione della Tari in scadenza non venisse congelata.
 

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro