Quotidiani locali

Vai alla pagina su Alluvione a Livorno

Accertamenti sulle abitabilità

La Procura è al lavoro su più fronti. E lunedì inizia il lavoro della task force

LIVORNO . Su che basi è stata data l’abitabilità per vivere nelle case invase dall’acqua e dal fango durante l’alluvione che si è abbattuto tra sabato e domenica su Livorno?

È questa una delle domande (oltre al funzionamento delle casse di espansione del rio Maggiore e la pulizia dei corsi d’acqua) che gli investigatori si stanno facendo per cercare di capire se possono emergere profili di responsabilità soggettiva nell’inchiesta, al momento contro ignoti, aperta dalla procura con l’ipotesi ipotizzando i reati di disastro colposo e omicidio colposo.

Ecco perché nei prossimi giorni gli investigatori coordinati dai pubblici ministeri Giuseppe Rizzo e Antonella Tenerani acquisiranno le pratiche che riguardano le pratiche relative ai quattro ai cinque immobili dove sono state registrate vittime. A cominciare dalla villetta all’angolo tra viale Nazario Saura e via Rodocanacchi dove al seminterrato hanno perso la vita Simone Ramacciotti, la moglie Glenda Garzelli, il piccolo Filippo e il nonno Roberto. Stessa procedura per il terratetto in via Garzelli, praticamente sull’argine del Rio Ardenza, dal quale sono stati spazzati via Filippo Meschini e la moglie Martina Bechini, il primo salvato dopo aver nuotato nel fango per quasi tre chilometri, la donna trovata senza vita il giorno seguente. Verifiche anche sulla villetta nella quale è rimasto prigioniero Roberto Vestuti e sul terratetto dove ha trovato la morte Raimondo Frattali.

Ovviamente questo è solo uno degli aspetti sui quali stanno lavorano polizia e carabinieri. Una prima svolta concreta all’inchiesta arriverà però lunedì, giorno fissato per l’affidamento dell’incarico in Procura ai cinque ingegneri che dovranno
accertare se «il nubifragio è stato un evento così eccezionale da non poter essere previsto, oppure ci sono delle responsabilità». A cominciare dalla gestione dell’allarme da parte della Protezione Civile regionale e dalle comunicazione con quella livornese e dei suoi responsabili.

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro