Quotidiani locali

Oltre 1200 bambini rischiano l'esclusione da nido e materne

Vaccinazioni, ecco i dati dell'Asl: in tutta la provincia i non regolari sono circa 8000

LIVORNO. Sono 2769 a Livorno e provincia (1200 solo in città) i bambini da zero a sei anni iscritti ad asili nido e materne che non sono stati vaccinati e che rischiano di essere esclusi dai servizi educativi.

Nella fascia da 7 a 16 anni (scuola dell'obbligo) i non regolari sono risultati 5997 (poco meno di 3000 solo a Livorno). Per costoro non è prevista l'esclusione da scuola ma una sanzione.

Sono i dati forniti dall'Asl che nell'ultima settimana ha elaborato i nominativi di tutti i bambini e ragazzi tra 0 e 16 anni iscritti a nido, materne, elementari, medie e primi due anni di superiori.

leggi anche:

Per i bambini non vaccinati, l’Asl contatterà direttamente le famiglie che da un primo controllo non risultano aver fatto tutti i vaccini: in una prima lettera (che sarà inviata entro lunedì 11 settembre) farà presente questa presunta posizione irregolare, mentre in una nota successiva fornirà un appuntamento per effettuare il vaccino in un centro vaccinale.

Nei giorni scorsi tra l’altro è stato siglato un accordo con i pediatri di famiglia che si sono resi disponibili a vaccinare ed a certificare la regolarità dei singoli casi.

Vaccini obbligatori, come mettersi in regola per l'ingresso a scuola I genitori devono presentare il libretto vaccinale alla scuola entro il 10 settembre per nidi e materne ed entro il 31 ottobre per le scuole dell'obbligo. Sono previste multe per i genitori inadempienti e l'esclusione dei figli. I bambini possono essere esonerati, per motivi di salute, con un certificato. Ecco cosa c'è da sapere per non farsi trovare impreparati all'inizio dell'anno scolastico (a cura di Cinzia Lucchelli)

Chiaramente un bambino può essere esonerato dall'obbligo di vaccinazione in caso di immunizzazione a seguito di malattia naturale: in questo caso serve una copia della notifica della malattia infettiva all’Asl oppure il certificato del medico di famiglia o del pediatra di libera scelta. Anche l’omissione o il differimento devono essere attestati con certificato del medico.

 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie