Quotidiani locali

Vai alla pagina su Toscana economia
Lascia il posto fisso e inventa un robot rivoluzionario - Video

Lascia il posto fisso e inventa un robot rivoluzionario - Video

Una multinazionale svizzera ha investito nell’idea dell’ex manager che ha aperto una start up con Tls

SIENA. È una storia di coraggio e di grande professionalità. Oggi, Claudio Bechini è il direttore della sua Pharma Integration, una start up nata nel 2016 in collaborazione con l’azienda svizzera leader mondiale nella progettazione e produzione di isolatori per l’industria farmaceutica, Skan Ag, e incubata nella Fondazione Toscana Life Sciences. Bechini non è un giovane ricercatore. È un uomo di 55 anni, ex manager di importanti aziende farmaceutiche e con in tasca la licenza media («la mia era una famiglia umile e sono rimasto orfano di padre a 8 anni») che ha voluto scommettere su una sua idea: una macchina robotizzata che confeziona medicinali, assai più flessibile e compatta di quelle in commercio. In tasca, dopo due anni di lavoro, ha già contratti di vendita del suo “robot” con le multinazionali del settore. Un Archimede moderno.

Claudio Bechini racconta la sua storia Claudio Bechini, 55 anni, ha lasciato il posto fisso e ha inventato un robot rivoluzionario. Ecco raccontarci la sua storia (video gentilmente concesso da Pharma Integration)


Un monito per chi pensa che l’esperienza non serva più. Un simbolo per chi ha paura di prendere in mano la sua vita e credere in se stesso. «Avevo un lavoro sicuro in una grossa realtà farmaceutica, ero un dirigente ben pagato e con “carta bianca” per fare tante cose. Tutto perfetto. Guardando questo mondo da fuori mi rendevo conto che il settore stava vivendo una rivoluzione industriale e che quindi ero in un’azienda solida ma vecchia. Dovevo decidere, questa volta per me stesso. Mi sono licenziato». Da qui il masterplan, la collaborazione con la Fondazione Tls e poi la nuova macchina: Due braccia in grado di confezionare medicinali, completamente robotizzata, flessibile, sicura e compatta. Occupa un decimo dello spazio rispetto a quelle in uso ma è veloce e precisa e soprattutto riempie contenitori diversi tra loro. Una sintesi tra robotica, big data, meccanica e stampa 3D».

 

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NOVITA' E LIBRI TOP DI NARRATIVA, POESIA, SAGGI, FUMETTI

Spedizioni gratis su oltre 30 mila libri