Quotidiani locali

Lenny Bottai sconfitto ai punti da Hamilcaro: verdetto contestato dal pubblico

Il verdetto è stato aspramente contestato dal pubblico: due giudici hanno dato il successo al francese di strettissima misura, uno lo ha dato a Bottai

LIVORNO. Ha combattuto come un leone Lenny Bottai ma contro il francese Jean Michel Hamilcaro non ce l’ha fatta per un soffio in un match che vedeva in palio il titolo del Mediterraneo dei super welter: due giudici hanno dato la vittoria al boxeur transalpino sia pur di strettissima misura (94-93), di tutt’altra idea il terzo giudice che ha dato la vittoria al campione livornese (95-92). Il verdetto è stato duramente contestato dal pubblico, anche in ragione del fatto che Hamilcaro aveva subito un reclamo ufficiale nella nona ripresa.  

Bottai si era presentato sul ring con una maglietta dedicata a Mauro Lessi, il calciatore amaranto scomparso recentemente: “369 volte grazie” il motto per ricordare il record di presenze che ha fatto di Lessi una bandiera con la maglia della squadra livornese.

Incredibilmente suggestivo lo scenario della Fortezza Vecchia in questo match organizzato con la compartecipazione di Comune e Authority: il pubblico ha fatto un tifo caldissimo intonando anche “Bandiera rossa”. Non era la prima volta che i due si affrontavano: anche sei anni fa era stato il pugile francese a prevalere.

E’ da aggiungere che in precedenza si erano tenuti altri due incontro in campo professionistico: i due atleti livornesi, il peso piuma Jonathan Sannino (24 anni) e il mediomassimo Federico Gassani (34 anni), talenti della Spes Fortitude, sono risuciti a imporsi.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Pubblicare un libro, ecco come risparmiare