Quotidiani locali

Vai alla pagina su È domenica
Latinorum? Occhio alla legge 

Latinorum? Occhio alla legge 

Rischio l’impopolarità. E pure di suscitare uno sbadiglio di massa. Parlo di legge elettorale, infatti, sì quella materia che appassiona tanto gli inquilini attuali di Camera e Senato

Rischio l’impopolarità. E pure di suscitare uno sbadiglio di massa. Parlo di legge elettorale, infatti, sì quella materia che appassiona tanto gli inquilini attuali di Camera e Senato. Così distante invece dalla quotidianità degli italiani. Dichiarato incostituzionale l’Italicum, che tutta l’Europa – così era stato raccontato – ci avrebbe dovuto invidiare, qualsiasi altro sistema di tipo maggioritario in discussione dà la sensazione di un espediente improvvisato per fregare l’avversario politico.

In particolare l’ultima proposta firmata Pd, il Rosatellum ovvero un Mattarellum annacquato, con il pretesto della governabilità sembra ritagliata su misura per sfavorire il Movimento 5 Stelle negli eventuali collegi uninominali. Il miglior regalo che si possa ora fare a Grillo e ai suoi: farli passare per vittime di una congiura mirata ad escluderli. E dar loro altri argomenti per recriminare. È un sistema che aggrega in maniera precaria un po’ di centrodestra da un lato e un po’ di centrosinistra dall’altro appunto per sconfiggere il terzo incomodo.

Ma visto che alle elezioni (a ottobre o al massimo in primavera prossima) bisognerà arrivare con una legge omogenea tra Camera e Senato, dico quel che molti pensano in segreto ma non sostengono in pubblico. Si vada alle urne con una legge proporzionale, così che ciascuna forza in campo misuri il suo reale consenso nel Paese. E si garantisca la rappresentanza di tutte le formazioni che hanno una base sociale. Rischio di ingovernabilità? Non c’è norma che possa metter ordine in un sistema politico disgregato e delegittimato. Basta aver l’accortezza di un piccolo sbarramento percentuale. Al Pd infine

va ricordato: il miglior risultato di sempre lo ha ottenuto con la più proporzionale tra le leggi esistenti, quella in vigore per il parlamento europeo. Il 40, 8 per cento del 2014 fu incontestabile. Oggi il latinorum sa di sotterfugio. Anzi, di sotterfugium. Buona domenica.
 

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro