Quotidiani locali

Vai alla pagina su Basta violenza sulle donne
Picchiata dall’ex compagno davanti al figlio di tre anni

Picchiata dall’ex compagno davanti al figlio di tre anni

Livorno, trentenne aggredita in via Del Fante: era in bici, lui le ha dato un pugno in faccia

LIVORNO. Stava pedalando tranquillamente sulla sua bici, con il figlioletto in sella con lei, quando ha incrociato il suo ex che l’ha fermata e presa a pugni. Un brutto episodio successo nel pomeriggio di venerdì 18 marzo in pieno centro. Erano circa le 18.45 quando la donna, una livornese trentenne, si trovava in via Del Fante, non lontano dal mercato centrale.

Era in bici e con lei c’era il bimbo di tre anni. A un tratto, la giovane si è trovata davanti il suo ex. Non è chiaro se sia stato un caso o se l’uomo la tenesse d’occhio. Fatto sta che lui l’ha aggredita con insulti e spinte. E al culmine dell’aggressione, le ha dato un pugno in faccia, sotto gli occhi del bimbo. Quindi è scappato.

Sanguinante, dolorante e soprattutto preoccupata per il figlio - che per fortuna è rimasto illeso - la donna ha chiesto aiuto ai passanti, che hanno chiamato il 118. In pochi minuti è accorsa un’ambulanza della Svs di via San Giovanni. I volontari, insieme alla dottoressa, hanno dato alla trentenne le prime cure sul posto e hanno caricato sul mezzo di soccorso anche il bimbo, in attesa che arrivasse una persona di famiglia a cui affidarlo. Poco dopo, infatti, è giunto un parente che ha preso il bimbo.

A quel punto, la 30enne è stata portata in pronto soccorso per essere medicata. Aveva ferite lacere sul volto, ma in base ai primi accertamenti

niente di rotto. In ospedale sono arrivati gli agenti delle volanti della questura, avvisati dal 118. I poliziotti hanno ascoltato la testimonianza della donna e avviato le indagini sul caso. Da capire se l’aggressione sia un fatto isolato o se ci siano dei precedenti.

 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NOVITA' PER GLI SCRITTORI

Stampare un libro ecco come risparmiare