Quotidiani locali

Un etto di droga in casa, arrestato ventenne

Livorno, i carabinieri durante la perquisizione a casa dello straniero hanno trovato anche una bilancia, soldi e un telefono rubato

LIVORNO. Nel corso di una operazione di contrasto ai reati legati allo spaccio di sostanze stupefacenti, i carabinieri della stazione Livorno Centro hanno arrestato nella serata di giovedì 16 febbraio un cittadino marocchino di 20 anni, pregiudiucato, disoccupato e sprovvisto di regolare permesso di soggiorno.

Durante la perquisizione eseguita nell’abitazione dello straniero nei pressi di piazza della Repubblica, sono stati rinvenuti dai militari 100 grammi di hashish, un bilancino di precisione e la somma contante di 150 euro in banconote di vario taglio.  

Lo straniero inoltre era in possesso

di un telefono cellulare rubato alcuni giorni fa ad una trentenne livornese che aveva presentato denuncia di furto. Il marocchino è stato arrestato per spaccio e ricettazione ed è stato sottoposto, su disposizione del magistrato di turno, al regime di arresti domiciliari nella sua abitazione.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NOVITA' PER GLI SCRITTORI

Stampare un libro ecco come risparmiare