Quotidiani locali

Il Novecento finisce sfrattato

Emma Bonino "abusiva"  nella propria casa, la storica sede dei Radicali, al termine di una faida nel partito-galassia

Emma Bonino sfrattata. Abusiva nella propria casa. Non potrà più mettere piede nella sede del Partito radicale, in largo di Torre Argentina, nel cuore della Roma dei Papi e della partitocrazia. Quel mondo che la signora dell'anticonformismo politico ha sempre provato a contrastare.

Porte sbarrate. Emma la tosta ha perso il diritto di entrare in quelle stanze dove si sono respirate idee controcorrente e fumo di sigarette tossiche. Il divorzio, l'aborto, i contraccettivi, lo spinello libero, le carceri più umane, l'informazione pluralista, l'abuso del finanziamento pubblico, lo strapotere delle corporazioni.

Diritti civili e immaginario libertario: non c'è stata battaglia che non rimandasse a quell'indirizzo romano, sinonimo di luogo dove è vietato vietare. Oggi non più. Per una faida nella galassia radicale, con espulsioni e scomuniche, Emma Bonino resta fuori dalla porta. Sfrattata da Rita Bernardini.

Lite avvelenata sull'eredità politica di Marco Pannella, scomparso l'anno scorso, compagno di battaglie in compagnia di Emma. Lui sempre all'opposizione, lei sempre più spesso in ruoli di responsabilità fino a raggiungere la Farnesina, nel 2013. L'ultima battaglia, la più difficile, l'ha combattuta con il suo corpo aggredito dal cancro. Il turbante multicolore emblema di una sofferta vittoria. All'annuncio della malattia debellata, Papa Francesco le telefonò per complimentarsi, esempio di forza d’animo. Quasi una transizione dall'impegno politico alla testimonianza sociale.

Invece no. La politica torna e si vendica. Cacciata.

Lei, che con la lista che portava il suo nome, toccò il record dei voti radicali, più dell'8 % alle Europee del 1999. Minoranza rumorosa capace di parlare a molti. L'odierna piccola storia di quel che furono i radicali ci ammonisce: il nostro '900 è davvero finito. Restano scorie e rancori.

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

TORNA IL CONCORSO PIU' POPOLARE DEL WEB

Premio letterario ilmioesordio, invia il tuo libro