Quotidiani locali

Capra legata e imbavagliata nel parco, ritrovamento choc alla Leccia

Livorno, l'allarme lanciato dai residenti. L'animale è stato salvato dai tecnici dell'Asl e trasferito in una fattoria. Giallo sul motivo della violenza e sugli autori

LIVORNO. Una capretta con le zampe legate con una corda e un laccio di plastica sul muso, immobilizzata e con una coperta buttata addosso: così l'animale è stato trovato alla Leccia, angolo via Giotto, letteralmente paralizzato.

L'allarme martedì 13 settembre intorno alle 10 quando alcuni residenti della zona si sono resi conto della situazione e, volendo liberare l'animale, hanno richiesto l'intervento dell'Asl.

Sul posto sono arrivati dei rappresentanti di associazioni animaliste che hanno consegnato l'animale alla squadra della Asl formata dalla veterinaria Sandra Nannipieri

e dall'addetto Roberto Arcamoni. La capra quel punto è stata affidata una fattoria di esperti  che se ne stanno  prendendo cura. Resta il giallo su chi abbia ridotto l'animale così e soprattutto il motivo di una violenza gratuita e al momento inspiegabile.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NOVITA' PER GLI SCRITTORI

Stampare un libro ecco come risparmiare