Quotidiani locali

Una galleria di negozi al terminal passeggeri

La stazione marittima si rifà il look e apre le porte (e i parcheggi) anche ai livornesi. Grandi boutique, sala congressi e ristoranti. E la Regione porta il made in Tuscany

Il porto di Livorno come un grande aeroporto internazionale. Sbarchi dalla nave, oppure attendi di salire a bordo, e nel frattempo hai la possibilità di passeggiare per una grande galleria commerciale, quasi 600 metri quadri di negozi su una superficie di 3500 metri quadri totali dedicati a biglietterie, punti informativi, sale d’attesa, sale congressi, aree mostre, bar, ristoranti, self service e appunto zona shopping. Teak, alluminio e vetro ovunque, a due passi le banchine dei traghetti, un po’ più in là quelle delle crociere (da raggiungere con gli shuttlebus), dietro l’angolo anche la Fortezza Vecchia, la Venezia, il centro città.

È la fotografia, senza tanti fronzoli, della nuova stazione marittima. Che si sta rifacendo il look per divenire operativa dalla prossima stagione. Con una particolarità importante: sarà aperta - sette giorni su sette - non solo ai passeggeri ma anche ai livornesi. Resta da chiarire come, concretamente, i crocieristi potranno raggiungere la nuova vetrina della Toscana. Oggi le grandi navi vengono ormeggiate distanti dalla stazione marittima e i turisti sono accolti dai bus turistici o dai taxi sulla banchina. Senza una riorganizzazione del servizio, c’è il rischio che i turisti siano caricati sui bus e portati fuori dal porto senza neppure vedere la nuova stazione marittima.

galleria

Ma la novità è doppia: perché il terminal passeggeri diverrà anche primo "workshop" di Vetrina Toscana, ovvero un grande spazio dove verranno presentati i prodotti di eccellenza delle aziende che aderiscono al progetto della Regione. Lo ha annunciato l'assessore regionale al commercio Cristina Scaletti insieme al presidente di Porto di Livorno 2000 Roberto Piccini. Secondo Scaletti «si tratterà di una vetrina privilegiata, a disposizione dei flussi turistici internazionali, con una specifica area commerciale polifunzionale che darà una forte visibilità ai prodotti d'eccellenza toscani. Saranno così presentati in modo integrato, attivando anche numerose attività e iniziative complementari alla vendita, i territori e le imprese che aderiscono al progetto Vetrina Toscana».

Il polo di Vetrina toscana, a cui ne seguiranno altri nell'ambito di una sperimentazione che durerà fino al 31 dicembre 2014, sarà ubicato all'interno della stazione marittima, dove è in corso un consistente intervento di restyling. È prevista una complessiva riorganizzazione degli spazi con la realizzazione di una nuovissima galleria commerciale e di un centro polifunzionale dove ospitare eventi e iniziative. «Il progetto Vetrina Toscana al porto di Livorno - ha sottolineato Piccini - costituisce una testimonianza concreta e tangibile

della rilevanza che la nostra infrastruttura riveste nel panorama regionale e nazionale, come gate principale di accesso alla Toscana. Si tratta di un importante riconoscimento della Regione Toscana che produrrà nuove prospettive di lavoro e di business per la città e per il territorio».

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie